Vince Russo: "La WWE ha aspettato troppo tempo per far tornare Goldberg"



by   |  LETTURE 1354

Vince Russo: "La WWE ha aspettato troppo tempo per far tornare Goldberg"

Il match fra Goldberg e Bobby Lashley a SummerSlam non ha avuto un vincitore ben definito. L’ex campione Universale non ha infatti potuto competere al meglio per via di un infortunio, avendo dovuto subire gli assalti congiunti di ‘The All Mighty’ ed MVP.

Gage (il figlio di Bill) ha tentato di fermare il brutale assalto nei confronti di suo padre, ma Lashley non lo ha risparmiato rifilandogli una tremenda Hurt Lock. Goldberg non ha assolutamente dimenticato quelle immagini, lasciando intendere che la faida tra i due sarebbe continuata nei prossimi mesi.

Nelle scorse settimane, Bobby ha perso il titolo di campione WWE per mano di Big E, che ha incassato con successo la valigetta del Money in the Bank. Durante l’ultima edizione di ‘Legion of RAW’ su Sportskeeda, l’ex writer della WWE e della WCW Vince Russo ha commentato il recente segmento che ha visto protagonista Goldberg a Raw.

Vince Russo commenta il segmento di Goldberg

“Capisco che la WWE stia provando a dare una nuova connotazione alla storyline fra Goldberg e Bobby Lashley. Abbiamo capito che Bill non è più interessato al WWE Championship ora, bensì vuole semplicemente uccidere il suo avversario.

Il motivo è il brutale assalto di Bobby ai danni del figlio di Goldberg a SummerSlam. Questo tipo di narrazione potrebbe anche andare bene, ma c’è un problema da non sottovalutare. La WWE ha aspettato troppo tempo per far tornare Bill a Raw, visto che ormai sono trascorse quattro settimane dal pay-per-view.

Come mai Bill non si è presentato prima se era così arrabbiato?” – ha analizzato Russo. Vince ha parlato anche della riunificazione dell’Hurt Business: “Non penso che sia stato strano, credo che sia stato brutto.

Adesso abbiamo di nuovo l’Hurt Business, ma non esiste una motivazione logica che giustifichi tale scelta. I segmenti che hanno portato alla riunificazione della stable sono stati estremamente caotici, ho visto addirittura i face comportarsi da heel”.

L’Hurt Business aveva ottenuto un successo notevole durante l’era del ThunderDome, ma già a WrestleMania 37 si erano intraviste le prime crepe. Lo scioglimento era arrivato nella puntata di Raw del 29 marzo.