WWE SmackDown: Un match importante di Extreme Rules subisce un cambiamento - SPOILER



by   |  LETTURE 1523

WWE SmackDown: Un match importante di Extreme Rules subisce un cambiamento - SPOILER

Nella puntata speciale di SmackDown di ieri sera, che la compagnia di McMahon ha fatto live al Madison Square Garden, importante palcoscenico per il wrestling targato WWE, è successo veramente di tutto. La cosa sicuramente più importante è la modifica che è stata apportata ad uno dei match più importanti della card, quello tra Roman Reigns e Finn Bálor con in palio il titolo Universale detenuto dal Tribal Chief.

Nella puntata della settimana scorsa dello show blu, i due si erano già sfidati sul ring, con Roman che è uscito vincitore grazie agli Usos che prima del match hanno attaccato il Prince facendolo irritare parecchio. Infatti, mentre Roman Reigns si stava avviando verso il backstage dopo il match, una luce rossa si è accesa nell'arena, accompagnata dal suono di un battito di cuore anticipando qualcosa di speciale.

Il demone è tornato

Brock Lesnar arriva per sfidare Roman Reigns per il titolo universale e Roman gli risponde che lo farà quando avrà prima pensato a togliersi dai piedi Finn Bálor e a quel punto succede quello che tutti ci aspettavamo. Le luci si spengono e diventano rosse invadendo tutto il Madison Square Garden mentre i fans impazziscono e il Demone Finn Bálor esce fuori per affrontare faccia a faccia il campione samoano.

È la prima volta dal giugno 2019 che rivediamo questa versione dell’atleta irlandese dopo che aveva sfidato a WWE Super Showdown in Arabia Saudita l’ormai ex wrestler della WWE, Andrade.

La WWE ha così confermato che ad Extreme Rules il 26 settembre 2021, la sfida non sarà più tra Roman Reigns e Finn Bálor, ma tra Roman Reigns e Demon Finn Bálor, cambiando così molte carte in tavola su questo match.

A questo punto diventa davvero imprevedibile capire chi vincerà anche se ovviamente i fans danno comunque per favorito Roman Reigns, credendo che serva qualcuno con uno status più grande per togliergli in titolo, ma mai dire mai, soprattutto quando si ha a che fare con un demone.