Malakai Black: "Ecco quanto potere ha Paul Heyman all'interno degli ambienti WWE"



by   |  LETTURE 2028

Malakai Black: "Ecco quanto potere ha Paul Heyman all'interno degli ambienti WWE"

Uno dei personaggi che ha fatto più discutere per il suo passaggio dai ring della WWE a quelli della AEW nelle ultime settimane, nel giro solo di un mese dal suo rilascio, è stato l'ex Aleister Black, divenuto ormai Malakai Black sui ring di Dynamite, il quale ha iniziato una sanguinosa faida con Cody Rhodes al suo debutto sui ring della compagnia della famiglia Khan, immediatamente al suo approdo.

Dopo aver passato diversi mesi nel "dimenticatoio" della WWE, Black era tornato a farsi vedere sui ring di Friday Night Smackdown, dove aveva iniziato un feud immediatamente interrotto, però, con Big E, il quale era stato attaccato proprio dalla Black Mass del lottatore oscuro e tutto ciò non ha mai trovato una spiegazione, a causa del licenziamento arrivato dal giorno alla notte di Aleister.

Se per la moglie Zelina Vega le porte della WWE si sono facilmente riaperte, per Black invece si sono aperte quelle della AEW.

Aleister Black parla del rapporto con Heyman e dell'importante apporto in WWE

Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni del Talk Is Jericho, importante podcast del leggendario collega, Chris Jericho, il lottatore AEW ha voluto parlare del Mad Genius della WWE, attualmente al fianco di Roman Reigns sui teleschermi di Friday Night Smackdown, Paul Heyman, dicendo:

"Sin dal primo giorno, io e Paul siamo diventati un'unica cosa.

Amo quell'uomo. E' sempre stato buono con me. E' sempre stato cordiale e diretto con me e apprezzo le persone che lo sono con me, che non ci girano intorno, basta dirmi come vanno le cose, specialmente nel business.

Paul aveva grandi idee, non solo con me, ma con un sacco di gente giovane come Buddy Murphy. Una volta mi disse che era lui in controllo quella sera, che poi fu la prima sera. Dopo di quello, divenne proprio una lotta. Magari 'lotta' non è la parola giusta, ma un dibattito.

Posso capire, ma posso anche fartici arrivare. Ogni volta entravamo in una stanza e lottavamo con le unghie e con i denti per far uscire la cosa migliore che potevamo dal nostro programma" .