Ric Flair: “Non sono arrabbiato con la WWE per Charlotte”



by   |  LETTURE 1404

Ric Flair: “Non sono arrabbiato con la WWE per Charlotte”

Nelle ultime ore vi abbiamo tenuti aggiornati sul licenziamento di Ric Flair dalla WWE, con le notizie che hanno iniziato a girare alla velocità della luce per tutto il web, tanto che anche il Nature Boy ha voluto dire la sua. 

Proprio ieri sera, attraverso un post sul suo account Instagram, l’Hall of Famer ha rotto finalmente il silenzio dopo l’ufficialità del licenziamento da parte della WWE: “Voglio che sia chiaro a tutti che non sono affatto arrabbiato con la WWE. […] Abbiamo una visione diversa per il mio futuro. Non auguro loro altro che un continuo successo! Grazie di tutto! Nient'altro che rispetto!”

Ric Flair smentisce il coinvolgimento della figlia

Questa mattina vi abbiamo riportato la notizia che Dave Meltzer, il noto giornalista del Wrestling Observer, avrebbe captato alcune informazioni abbastanza pesanti sul licenziamento di Ric. Infatti gira questa voce che l’uomo si sarebbe lamentato con la dirigenza per il pessimo booking della figlia Charlotte Flair, che ha avuto qualche problema dopo aver vinto la cintura di campionessa di Raw a Money In The Bank.

Flair a questo proposito ha risposto, intervistato da People: "Non eravamo d'accordo su alcune opportunità di business che volevo raggiungere, così ho chiesto il mio rilascio. Non c'è stata animosità e tutto è stato in termini amichevoli. Succede a volte nel mondo degli affari […]

Ma come potrei avere qualche animosità verso l'azienda che mi ha reso chi sono? Alcuni dei miei migliori amici al mondo lavorano nella compagnia. Come potrei essere arrabbiato con la compagnia in cui mia figlia è attualmente la lottatrice più decorata della storia? 

È stata una decisione concordata di comune accordo e andrò avanti per perseguire con altre attività interessanti come la mia linea di vino, il mio network, così come i fumetti. Ho dovuto prendere questa decisione personalmente per il mio business e il mio brand.”

Come detto anche nell’articolo di questa mattina, le accuse di Meltzer sono davvero pesanti, con l’uomo che come sempre non perde mai l’occasione di sparare a zero su Charlotte.