CM Punk vicinissimo alla AEW: cosa ne pensa ora la WWE?



by   |  LETTURE 3818

CM Punk vicinissimo alla AEW: cosa ne pensa ora la WWE?

Negli ultimi giorni non si è fatto altro che parlare di CM Punk e di Daniel Bryan, con i due ex atleti della WWE che sarebbero stati avvicinati in maniera molto importante alla All Elite Wrestling, con diverse importanti testate d'oltreoceano che giurerebbero come entrambi abbiano già firmato un accordo con la famiglia Khan e che a breve debutteranno sui ring come performer della All Elite.

Per diversi anni, di Punk non si è saputo nulla, non che il wrestler fosse sparito nel nulla, ma per lo meno per quanto riguarda la sua passione in merito al pro-wrestling, con le brutte vicessitudini passate negli ambienti della WWE che a quanto pare avrebbero fatto spegnere per diverso tempo il suo amore per la disciplina, il quale lo ha portato sul tetto del mondo, per poi sparire nel nulla dopo la Rumble del 2014, momento dell'abbandono di Punk dalla WWE.

CM Punk è molto vicino alla AEW ma in WWE non cambiano idea su di lui

A quanto pare, nelle ultime ore si sarebbero aperti molti scenari intorno al Second City Savior della compagnia di Stamford, il quale dopo aver compiuto un regno da record al fianco di Paul Heyman, come uno degli heel più supportati degli ultimi 20 anni di WWE, avrebbe preferito invece lasciare per sempre il wrestling lottato, salvo forse ripensarci nell'ultimo periodo.
In molti sarebebro certi che i dirigenti della WWE farebbero adesso carte false per riportare Punk nella compagnia, pur di soffiarlo alla compagnia rivale, ma a quanto pare così non sarebbe.

Secondo quanto rivelato dalle fonti del noto sito americano Ringside News, le quali hanno parlato con qualche addetto ai lavori della WWE, la compagnia dei McMahon continuerebbe a non considerare Punk un rinforzo per la federazione, snobbando completamente il suo possibile coinvolgimento con la crew di Chris Jericho, Cody Rhodes & co.

Secondo le parole affidate ai giornalisti di Ringside, la "WWE non ha alcun interesse a fare affari con CM Punk" di nessun genere essi siano. Il suo coinvolgimento a WWE Backstage, era infatti fortemente voluto dalla FOX, la quale ha messo sotto contratto il lottatore come opinionista e analista, sapendo l'amore che il WWE Universe ha sempre nutrito nei suoi confronti, sperando che il volto noto di Punk potesse portare numerose visualizzazioni in più nel programma, ma così non è stato.