The Miz: "Non so quando tornerò a lottare sui ring della WWE"



by   |  LETTURE 2658

The Miz: "Non so quando tornerò a lottare sui ring della WWE"

Nelle ultime settimane, uno dei personaggi del mid/upper-carding di Monday Night Raw che ha sempre preso parte a tutte le puntate dello show rosso, ma anche ai ppv della compagnia, nonostante sia al momento totalmente KO per un grave infortunio ad una gamba, è l'ex WWE Champion The Miz, il quale avrebbe suvito una lacerazione ai legamenti di un ginocchio e per questo ha rischiato di essere estromesso dai piani della WWE per diversi mesi, fino ad un massimo di 9 mesi totali.

A quanto pare, la lacerazione del legamento non sarebbe stata totale, con l'operazione che non si sarebbe resa necessaria, nonostante la riabilitazione della gamba sia ancora lunga e dolorosa, con il compagno di John Morrison che al momento si dedica solo ad accompagnare l'amico a bordo-ring, andando ad infastidire con i suoi giocattoli ad acqua gli avversari di "Johnny Drip-Drip", rimanendo però più di una volta scottato dalla cosa.

Quanto rimarrà ancora fuori dall'azione The Miz?

Secondo quanto rivelato dallo stesso ex campione mondiale della WWE, The Miz, nella sua ultima intervista ai microfoni di El Bunch de WWE, la fisioterapia sarebbe ancora lunga e non permetterebbe all'atleta di poter avere una tabella di marcia, su cui basarsi per dare una data di ritorno certo ai fan.

In merito a tale argomento, Miz ha infatti affermato:

"Non lo so (quando tornerò). Al momento, sto facendo riabilitazione fisica, sto lavorando per tornare al 100% col mio ginocchio. Non voglio ritrovarmi in un match dove sono preoccupato per il mio ginocchio, dove devo pensare continuamente al mio infortunio.

Se posso fare questo, se posso muovermi così, non voglio tutto questo perchè sarei troppo intento a preoccuparmi sul cosa poter fare e cosa no e non voglio inoltre infortunare nessun'altra parte del mio corpo, o infortunare potenzialmente nessun'altra Superstar, quindi continuerò ad aspettare, fino ad essere sicuro al 100% che mi sentirò bene e che i dottori mi diranno che sto bene, quando sarà il momento di tornare. C'è una tabella di marcia? No. Non lo so, veramente non lo so" .