Booker T: "Money in the Bank ha dimostrato che John Cena manca alla gente"



by   |  LETTURE 1224

Booker T: "Money in the Bank ha dimostrato che John Cena manca alla gente"

Dopo aver trascorso oltre un anno e mezzo ad NXT, Finn Balor è tornato nel main roster lo scorso weekend in occasione di Friday Night SmackDown. Balor aveva deciso di trasferirsi nel marchio nero e oro nell’ottobre 2019, togliendosi la soddisfazione di conquistare l’NXT Championship per la seconda volta in carriera.

I fan sono stati molto lieti di rivederlo nello show blu, con l’atmosfera resa ancora più elettrizzante dal ritorno del pubblico dal vivo per la prima volta dallo scoppio della pandemia. L’ultimo incontro di Finn in WWE risaliva allo scorso maggio, quando aveva affrontato il campione di NXT Karrion Kross.

Nel corso del suo ormai celebre podcast ‘Hall of Fame’, Booker T ha commentato con grande sincerità il rientro di Balor a SmackDown definendola una buona mossa.

Booker T sorpreso dal ritorno di John Cena

“Sono contento di rivedere Finn Balor nel roster principale, credo che sia il passo giusto per la sua carriera.

Non sto dicendo che non se la sia cavata benissimo ad NXT, ma secondo me era un pochino sprecato in quel contesto. Era molto più grande dei ragazzi che attualmente militano nello show giallo, mi sembrava uno squalo che nuotava in un lago.

Finn Balor è una star di primo livello e merita di essere inserito nella cornice più adatta al suo talento” – ha spiegato il due volte Hall of Famer. Il pay-per-view Money in the Bank, andato in scena due giorni fa, ha vissuto il suo momento clou quando John Cena ha fatto il suo ritorno per lanciare una sfida a Roman Reigns.

“Era da tantissimo tempo che non si sentiva una reazione del genere da parte del WWE Universe. La gente potrà dire quello che vuole su John Cena, anche che fa schifo, ma quando se ne va la sua mancanza è palpabile.

Aldilà delle ipocrisie, alla gente manca John Cena, lo si è notato quando ha fatto il suo ingresso nell’arena in Texas. Abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione di quanto il 16 volte campione del mondo sia importante per il successo di questo business” – ha analizzato Booker T.