Johnny Gargano ha un desiderio speciale per il futuro



by   |  LETTURE 1232

Johnny Gargano ha un desiderio speciale per il futuro

Nel corso degli anni, abbiamo visto NXT passare dall’essere un semplice circuito di sviluppo fino a diventare il terzo marchio per importanza della WWE. Superstar del calibro di Tommaso Ciampa, Adam Cole e Finn Balor hanno trascorso la maggior parte delle loro carriere nel roster nero e oro, contribuendo alla sua ascesa grazie anche all’ausilio di una leggenda come Triple H.

Un altro dei simboli di NXT è senz’altro Johnny Gargano, che ha firmato con la WWE nel 2015 e da allora è sempre stato ad NXT, fatta eccezione per qualche apparizione sporadica nel main roster. Intervenuto nell’ultima edizione di ‘Busted Open Radio’, Johnny non ha potuto negare che gli piacerebbe affrontare alcuni dei migliori talenti di Raw e SmackDown un giorno.

Gargano è ormai uno dei simboli di NXT

“Mi piacerebbe se considerassero l'idea di far venire alcuni ragazzi di Raw e SmackDown ad NXT. Mi viene in mente un atleta come Cesaro, giusto per citare un esempio.

Sarebbe bello se gli fosse concessa qualche apparizione ad NXT” – ha detto Gargano. “Credo che potrebbe dar vita a match da sogno qui ad NXT, ve lo assicuro. Ovviamente ci sono molti altri performer con cui sarei lieto di lavorare, ma non so se sarà mai possibile.

Ci sono AJ Styles, Seth Rollins e Daniel Bryan, che è un’altra superstar presente nella mia lista. Quei tre sono i nomi che farei se mi venisse chiesto con chi mi piacerebbe condividere il ring. Vi immaginate una sfida contro uno di loro a TakeOver? Sarebbe un evento eccezionale” – ha aggiunto.

All’inizio di questa settimana, Johnny ha affrontato Karrion Kross per l’NXT Championship. Il match è stato reso ancora più elettrizzante da Samoa Joe, chiamato a svolgere il ruolo di arbitro speciale.

Nonostante sia stato distratto più volte da Joe, Karrion è comunque riuscito a difendere con successo il suo titolo. I duri effetti della pandemia si sono abbattuti anche su NXT, tanto da aver costretto la federazione a rilasciare parecchi talenti negli ultimi mesi.