NXT UK: New entry nella divisione femminile



by   |  LETTURE 598

NXT UK: New entry nella divisione femminile

In questo periodo di licenziamenti e assunzioni, non c’è da stupirsi se vediamo un volto “nuovo” in una compagnia di wrestling che fa il suo debutto per, si spera, rimanere il più possibile per esibirsi sul ring.

Ultimamente ad esempio abbiamo assistito all’arrivo di Andrade El Idolo in AEW, o di Piper Niven a Raw o ancora di Franky Monet, ex Taya Valkyrie, a NXT. Ovviamente sono atleti già conosciuti che per un motivo o per l’altro si spostano di compagnia.

La cosa positiva di questi debutti è che possiamo vedere sempre più un giro di superstars che magari portano una ventata di aria fresca alla card che può sicuramente rendere lo spettacolo più interessante.

Spesso addirittura gli atleti si portano con se tantissimi fans da un’altra compagnia che, o non conoscevano quella dove approdano, o magari l’hanno sempre snobbata perché non la trovavano fatta per loro.

E anche a NXT UK, che potenzialmente è un bersaglio per altri licenziamenti WWE, è arrivata un’atleta molto conosciuta per quanto riguarda il wrestling femminile, che ha catturato subito l’attenzione di tutti.

Bea Priestly arriva a NXT UK

Il nome Bea Priestly non vi sarà sconosciuto, infatti quella che si presume essere l’ormai ex compagna di Will Ospreay, è apparsa in un paio di vignette nelle ultime due puntate di NXT UK, dove l’abbiamo vista firmare un contratto.

Oltre che essere approdata in un nuovo territorio, le è stato anche cambiato nome, infatti l’atleta di Harrogate in Inghilterra, d’ora in poi si chiamerà Blair Davenport.

   
Bea era stata rilasciata ad inizio pandemia dalla AEW perché non aveva la possibilità di spostarsi per andare alle registrazioni.

E’ poi andata in NJPW, ma anche li non ha avuto molto successo e se n’è andata. Nel video della scorsa settimana l’abbiamo vista solamente firmare il contratto, ma le inquadrature hanno giocato di astuzia non mostrandoci il volto della donna, mentre nell’ultima puntata si è tolta il cappuccio rivelando la sua identità.