WWE, chi ha vinto l'Hell in a Cell a Smackdown e come è finito il match? - SPOILER



by   |  LETTURE 2280

WWE, chi ha vinto l'Hell in a Cell a Smackdown e come è finito il match? - SPOILER

Durante la notte, come ogni settimana, è andata in onda l'ultima puntata di Friday Night Smackdown, che questa volta si è però chiusa con un inaspettato match che la WWE ha voluto anticipare dal prossimo ppv, che andrà in onda domani notte sul WWE Network: Hell in a Cell.

Durante la puntata dello show blu andata in onda fino a pochissime ore fa, Roman Reigns ha infatti difeso il suo titolo all'interno della gabbia infernale costruita dalla WWE, dall'attacco di Rey Mysterio, dopo che i due avevano chiesto a gran voce alla compagnia di anticipare la contesa, per la voglia dei due di mettersi le mani addosso il prima possibile.

In tanti, tra i fan del WWE Universe, erano certi che la federazione trovasse qualche scusa per non mandare più in onda il match, o comunque per iniziarlo e poi posticiparlo sempre al ppv di domani, ma così alla fine non è stato.

Roman Reigns rimane campione Universale e viene incoronato dal cugino

Dopo una contesa molto sentita tra i due wrestler coinvolti, dove Rey Mysterio è riuscito più volte a passare all'attacco, utilizzando soprattutto gli oggetti legali del match, come sedie e kendo stick, alla fine ad avere la meglio è stato ovviamente il Tribal Chief della federazione.

Roman Reigns ha infatti intrappolato Mysterio nella sua Guillotine di sottomissione e lo ha costretto a cedere dopo alcuni secondi di terribile dolore.
La cosa incredibile è arrivata però alla fine del match, quando a presentarsi sul ring è arrivato non Paul Heyman, non Jey Uso, bensì Jimmy Uso.
Dopo il match del cugino maggiore, infatti, Jimmy ha deciso di andare finalmente a riconoscere ed incoronare come capofamiglia quel Tribal Chief che tanto stava odiando ultimamente, passando di fatto dal lato heel della famiglia.

Subito dopo questo segmento, ovviamente Roman Reigns è tornato a mettere le mani addosso a Rey Mysterio, rimettendo in scena quello che era già accaduto poco prima, con Reigns che ha chiuso Rey nella sua ghigliottina famosa.

Un altro avversario viene quindi inserito nella lunghissima lista di vittime di Roman Reigns, in vista di un ppv che andrà adesso in onda senza il campione Universale, che ha già fatto il suo dovere in quel di Smackdown.