Diverse fonti vicine alla WWE sono sicure: "I rilasci non sono ancora terminati"



by   |  LETTURE 627

Diverse fonti vicine alla WWE sono sicure: "I rilasci non sono ancora terminati"

Nell'ultimo anno e mezzo di pandemia mondiale, la WWE è andata a stravolgere letteralmente il suo organigramma, andando a tagliare diverse e importantissime figure da un po' tutti gli ambiti della compagnia, partendo dai roster attivi dei wrestler, passando al comparto dei road agent, arrivando fino agli arbitri, agli impiegati e a diversi altri addetti ai lavori vari.

Nel giro di meno di due anni, infatti, la WWE è andata a tagliare oltre 180 nomi più o meno famosi dal suo libro paga, licenziandone solo negli ultimi 4 mesi, ben 85, nome più, nome meno. Nella lunga lista di rilasciati, gli ultimi nomi clamorosi sono stati quelli di Lana, Braun Strowman e Aleister Black, i quali nonostante si fossero impegnati in storyline anche abbastanza importanti negli ultimi mesi, sarebbero comunque stati allontanati dalla WWE per una mancanza di idee ormai inesorabile.

La WWE però non sarebbe ancora convinta di aver terminato i suoi tagli, con numerosi fonti vicine alla compagnia, che sarebbero certe che i rilasci continueranno anche nelle prossime settimane.

La WWE apporterà a breve altri tagli al roster?

Secondo quanto riportato con certezza ai microfoni del Mat Men Pro Wrestling podcast, dall'ormai arcinoto Andrew Zarian, uno dei giornalisti più informati dell'ultimo periodo per quanto riguarda la WWE, sembrerebbe che la compagnia dei McMahon avrebbe in serbo nuovi licenziamenti in arrivo a breve.

Nell'ultima edizione del noto podcast, infatti, Zarian avrebbe detto:

"So per certo che vogliono continuare ancora a tagliare diversi dei loro contratti e ci saranno quindi ancora molti rilasci. Ce ne saranno altri.

Non so quando, ma mi è stato detto 'sì, questi non erano ancora gli ultimi tagli' Quindi vedremo" . Al momento non sono stati fatti nomi per quanto riguarda i futuri licenziati della WWE, ma come abbiamo visto nell'ultima ondata arrivata solo qualche giorno fa, ormai la WWE colpisce indistintamente, chiunque pensi sia ormai arrivato al capolinea del creative team della compagnia, quindi a questo punto potrebbero rischiare tutti, sia ad NXT che soprattutto nel main roster, dove risiedono i contratti più remunerativi per le Superstar della compagnia.
Qualche settimana fa erano arrivate anche delle voci su dei possibili tagli ad NXT UK, ma tagli rilasci non sono alla fine mai arrivati. Che adesso arrivi la falce anche alla parte Europea della WWE, oltreoceano?