Johnny Gargano: “Mi sono ispirato all’Evolution per The Way”



by   |  LETTURE 622

Johnny Gargano: “Mi sono ispirato all’Evolution per The Way”

Ormai sono mesi che i due coniugi Gargano portano avanti una stable che è partita solo con loro due come power couple e poi si è estesa a quattro membri con due giovani talenti: Indi Hartwell e Austin Theory.

Questa stable a NXT sta funzionando davvero molto e sta creando delle opportunità pazzesche per i quattro. Ma come tutte le cose nel mondo del wrestling, c’è sempre un punto di partenza e per Johnny Gargano è stata la storica stable Evolution, formata da Triple H, Batista, Ric Flair e Randy Orton.

Johnny Gargano prende ispirazione dall’Evolution per creare The Way

Intervistato dal giornalista Ryan Satin nel suo podcast “Out Of Character”, l’ex North American Champion ha parlato di come si è creata la stable The Way, in particolare di come lui si sia ispirato all’Evolution.

“Sentivo di aver bisogno di cambiare. Hunter (Triple H) si sentiva allo stesso modo. L’idea è venuta originariamente con ‘E per quanto riguarda Candice?’ Anche lei si sentiva così e abbiamo pensato insieme che essere un duo avrebbe rinnovato entrambi”.

Poi prosegue parlando dei vari ruoli: “Poi è arrivata l’idea di fare il Gargano Way e che una fazione sarebbe stata una cosa figa. Mi è venuta in mente l’idea dell’Evolution. Austin Theory è un ragazzo con il quale ho lavorato in EVOLVE e mi è venuta l’idea di lui come il Randy Orton del mio Hunter e che avrei potuto aiutarlo a migliorare e sentirsi a proprio agio mentre gli davo un posto sotto ai riflettori.

Indi è qualcuno della quale eravamo molto fan e l’abbiamo paragonata a Dave Batista. […] Abbiamo paragonato questi personaggi sullo schermo all’Evolution per dare loro una piattaforma per crescere e sentirsi a proprio agio.

Ha funzionato a meraviglia per Indi e Austin”. Poi conclude il suo discorso dicendo che è fiero di questi due ragazzi perché hanno molto talento, sono cresciuti tanto e saranno delle star della compagnia per molto tempo.