Prima del loro rilascio, la WWE aveva deciso di creare una stable tutta al femminile



by   |  LETTURE 2483

Prima del loro rilascio, la WWE aveva deciso di creare una stable tutta al femminile

Negli ultimi giorni e nelle ultime settimane, la WWE ha portato avanti ancora una volta i suoi licenziamenti, senza guardare in faccia a nessuno e andando a tagliare anche importanti atleti del main roster, come ad esempio Braun Strowman, Samoa Joe, Aleister Black e molti altri wrestler che sembravano poter avere ancora un futuro radioso sui ring della compagnia dei McMahon.

Nell'ultimissima ondata di rilasci, la WWE ha licenziato anche due donne tra le tante: Lana e Santana Garrett e proprio di quest'ultima vogliamo parlare oggi, con i piani della WWE che sono risultati essere come al solito stravolti e che vedevano la ragazza ex NXT essere una delle assolute protagoniste del main roster, insieme ad altre rilasciate del recente futuro.

La WWE ha cestinato una stable tutta al femminile con le ragazze di NXT

Secondo quanto rivelato nelle ultime ore ai microfoni del Fightful Select, c'erano dei piani in seno alla WWE, circa un anno fa, che prevedevano la messa in onda di una nuova stable formata da sole donne, con al suo interno tutte atlete quest'oggi rilasciate.

Prima dei recenti tagli, infatti, la WWE aveva deciso di mandare in onda diversi piani con cui Chelsea Green, Vanessa Bourne e Santana Garrett andavano a creare la loro stable tutta al femminile, composta da ex NXT. Il piano era arrivato quasi a completa attuazione, tanto che tutte e tre le atlete erano state chiamate nel main roster all'inizio dell'anno scorso, ma alla fine tale stable non ha mai ricevuto l'ok definitivo del Chairman WWE.

Per mesi, le tre ragazze sono state infatti ferme al catering della WWE, ovvero nel backstage della compagnia, dove hanno sempre presenziato, in attesa di nuovi aggiornamenti sui loro piani che purtroppo non sono mai arrivati.

L'ultima ad essere stata rilasciata, è stata come abbiamo già detto, Santana Garrett, con il suo rilascio che era ormai nell'aria da settimane e che ovviamente non ha lasciato sorpreso nessuno all'interno della compagnia di Stamford.

Dopo averle portate nel main roster, a parte Chelsea Green che ha debuttato in un match molto sfortunato di Smackdown, dove si infortunò in maniera maldestra, per le altre due atlete non c'è stato nemmeno il debutto on-screen, segno che i piani per loro sono cambiati immediatamente in seno alla dirigenza della compagnia.