La WWE licenzia anche Velveteen Dream da NXT

Dopo l'ennesima ondata di licenziamenti di due giorni fa, emerge anche il nome di un altro wrestler molto famoso, rilasciato dalla WWE

by Roberto Trenta
SHARE
La WWE licenzia anche Velveteen Dream da NXT

Nella giornata di mercoledì, la WWE ha iniziato una nuova ondata di licenziamenti, questa volta dedicati al terzo roster della compagnia, ovvero quello di sviluppo: NXT. Dopo aver passato in rassegna il main roster, in quel del 15 di Aprile, giornata nera proprio come lo scorso anno, quando la WWE andò a licenziare più di 100 dipendenti, tra road agent, wrestler ed impiegati vari, anche quest'anno è prima arrivata l'ondata di licenziamenti nel main roster, con nomi quali Samoa Joe, Bo Dallas, Mickie James ed altro e poi nel giro di un mese, anche per NXT.

Inizialmente, sembrava che il nome più famoso ad essere stato licenziato dai ring dello show giallo fosse quello di Alexander Wolfe, ex membro dell'Imperium, il quale nell'ultimo episodio dello show giallo, era stato proprio estromesso dal resto della stable, venendo poi immediatamente licenziato.

A quanto pare, però, la WWE avrebbe deciso qualche ora fa di licenziare un nome ancora più importante del comparto atletico di NXT, rimuovendo anche Velveteen Dream dai ring del terzo brand.

Velveteen Dream viene licenziato dopo i problemi personali

Secondo quanto riportato da moltissime fonti online e confermato anche da PW Insider, sembrerebbe che la WWE abbia licenziato il suo ex campione Nord-Americano di NXT, Velveteen Dream, nella giornata di ieri.

Dopo essere stato assente per oltre un anno dai ring dello show giallo e dopo averne fatte di cotte e di crude, per il talento cristallino dello show giallo WWE, sarebbe finalmente arrivata la resa dei conti.
Dopo gli incredibili problemi personali che lo avevano visto estromesso dai piani di NXT, come le foto scandalose inviate ad una minorenne o l'incidente stradale provocato poco prima di tornare in scena, la WWE aveva anche in mente un ruolo da coach per lui, cosa che i suoi colleghi hanno assolutamente rifiutato.

Come riportato ai microfoni del Fightful Select, infatti:

"Doveva tornare a lavorare sul ring, ma stavano già nascendo le prime preoccupazioni per lui, sul fatto di essere assunto come coach nell'aiutare le classi emergenti" .

A quanto pare, dopo tutti questi problemi, l'atleta sarebbe prima stato tenuto in un angolo e alla fine licenziato, con Velveteen Dream che ha ora davanti a lui una clausola di non competizione di soli 30 giorni, come tutti gli atleti di NXT e che potrà andare poi ad accasarsi ovunque vorrà, se la sua situazione personale non ne ha già compromesso la carriera anche al di fuori della WWE.

Velveteen Dream Nxt
SHARE