WWE, Daniel Bryan torna a parlare dopo la pesante sconfitta subita con Roman Reigns



by   |  LETTURE 2651

WWE, Daniel Bryan torna a parlare dopo la pesante sconfitta subita con Roman Reigns

L'ultimo episodio di Friday Night Smackdown si è concluso nella maniera più scioccante possibile, ovvero con Roman Reigns che ha letteralmente annichilito il suo avversario, Daniel Bryan, battendolo nel match titolato valido per l'Universal Championship in suo possesso da mesi, estromettendo così di fatto l'ex American Dragon dai teleschermi dello show blu.

La stipulazione era infatti chiara, qualora Daniel Bryan avesse perso, avrebbe dovuto lasciare per sempre Smackdown e così è stato. Daniel Bryan non solo non è stato in grado di battere il suo avversario, ma alla fine del match, è stato anche pesantemente attaccato dal campione, il quale lo ha colpito con un con-chair-to, mentre l'amico Cesaro era stato legato alle corde, come monito anche per lui.

Daniel Bryan smentisce la fine del suo contratto imminente

Subito dopo la sconfitta, Daniel Bryan sarebbe tornato a parlare ai microfoni TV Line, alla quale avrebbe voluto parlare anche di contratto con la WWE e della sua situazione fisica.

Intervistato proprio in merito ad una sua possibile dipartita dalla federazione di Stamford, Bryan ha infatti affermato:

"E' divertente perchè le persone continuano a gravitare su questa presunta data di 'Settembre', ed io penso che sia perchè è quando è scaduto il mio ultimo contratto, ma non finirà a Settembre.

Io sto ancora cercando di capire che aspetto abbia... Ho avuto un tag team match la settimana scorsa a Smackdown ed è stato molto divertente, ma il mio collo è stato semplicemente distrutto.
Farò 40 anni adesso a Maggio e mia figlia vorrebbe che la portassi sulle spalle per andare a raccogliere foglie dal nostro acero giapponese che abbiamo davanti casa, ma non posso per colpa del dolore.

Arrivi quindi a quel punto nel quale dici, quanto ancora posso lavorare full-time ed essere comunque in grado di fare queste cose con mia figlia? Qual è il giusto bilancio tra part-time e queste altre cose? Potrebbe essere arrivato il momento di cominciare a perdere qualche colpo, o magari avere un'agenda dove per esempio vado in scena per otto mesi, poi gli altri rimango a casa" .

Ancora una volta Daniel Bryan è tornato a parlare di part-time e di contratto in scadenza, smentendo però la chiusura del suo accordo nel mese di Settembre, probabilmente per deviare semplicemente i fan ed il loro pensiero sul suo futuro.