John Cena Sr.: "I nuovi Undertaker e Kane? La WWE non si è accorta di averli già"



by   |  LETTURE 12751

John Cena Sr.: "I nuovi Undertaker e Kane? La WWE non si è accorta di averli già"

John Cena Sr. non riesce a comprendere come mai la WWE non abbia voluto trasformare Bo Dallas e Bray Wyatt nelle versioni moderne di Kane e The Undertaker. Nel 1997, il personaggio di Glenn Jacobs ha debuttato nella federazione di Stamford in qualità di fratello di The Undertaker.

Le due superstar hanno continuato ad interagire l’una con l’altra per i successivi due decenni, fino a diventare volti simbolo della compagnia sia agli occhi dei fan che dei loro colleghi. Parlando con Dan Mirade del ‘Boston Wrestling MWF’, il padre del 16 volte campione del mondo John Cena ha criticato la scelta della WWE di non concedere sufficienti opportunità a Dallas.

L’ex campione di NXT avrebbe dovuto intraprendere una faida con un altro wrestler molto discusso, vale a dire The Fiend.

Cena Sr.: "La WWE ha sprecato una grandissima chance"

“La WWE ha fallito una grandissima chance di dar vita ai nuovi Kane e The Undertaker, che avrebbero potuto avere le sembianze di Bo Dallas e Bray Wyatt” – ha spiegato Cena Sr.

“Forse io ho una visione diversa di come utilizzare le superstar, ma quando hai talenti del genere devi costruire qualcosa di migliore per loro. Io avevo capito subito che quei due ragazzi avevano la stoffa per poter realizzare qualcosa di grandioso, ma per qualche motivo la WWE non ha voluto spremere le meningi” – ha rincarato la dose.

Secondo il parere di John, anche Otis è destinato a lasciare presto la WWE. Quest’ultimo ha collaborato insieme a Tucker dal 2016 al 2020, prima che il secondo ricevesse il benservito da Vince McMahon fra lo stupore generale.

“Non credo che Otis resterà a lungo nella compagnia, temo che la sua partenza sia imminente. La commedia nel wrestling non funziona, soprattutto in quel modo. Non cadere in umiliazioni o denigrazioni verso le donne o altri professionisti.

Non mi piace. So che riceverò alcune critiche per queste mie parole, ma è il mio sincero parere. Otis non ha una vera e propria collocazione in WWE”.