WWE, Randy Orton promette: "Mia moglie dirà quando dovrò smettere con il wrestling"



by   |  LETTURE 1397

WWE, Randy Orton promette: "Mia moglie dirà quando dovrò smettere con il wrestling"

Uno dei personaggi più importanti degli ultimi anni di WWE è indubbiamente Randy Orton, pluri-campione mondiale dei McMahon, il quale insieme a John Cena ha trainato letteralmente l'intera compagnia nell'ultimo decennio, insieme alla collaborazione di decine di altri importantissimi e leggendari wrestler.

Negli ultimi 20 anni, Randy Orton ha avuto una parabola ascendente straordinaria, che nessuno dei colleghi della Vipera può vantare, con gli ultimi 365 giorni che sono stati fondamentali sia per la sua carriera che per la storia della WWE sotto scacco della pandemia mondiale.

L'ultimo anno a Raw, infatti, ha visto i soli Drew McIntyre e Randy Orton trainare letteralmente lo show rosso del lunedì sera, grazie a promo e match veramente storici e imponenti.

Randy Orton dà una grandissima responsabilità alla moglie

Intervenuto ai microfoni di AdFreeShow, nel Kurt Angle Show dell'omonimo WWE Hall of Famer, Randy Orton ha voluto raccontare ai fan quando si ritirerà, dando alla moglie il delicato compito di aprirgli gli occhi, nel caso in cui lui non dovesse accorgersi di essere invecchiato troppo per i ring di wrestling.
Ai microfoni dello show del campione olimpico di Atlanta '96, Randy Orton ha infatti rivelato:

"La cosa grande e mia moglie Kim me l'ha già promesso, sarà che lei mi dovrà tenere d'occhio e quando penserà che io sarò diventato la parodia di me stesso o che sarò diventato inabile a fare quello che i fan vogliono vedere da me fisicamente, in modo che sia credibile, sapete, magari l'RKO che non viene eseguita più come prima.

Sapete, se non potrò fare più queste cose, lei mi ha promesso che me lo farà sapere e che sarà arrivato il momento di appendere gli stivali al chiodo, ma fino ad allora, ripongo la mia fiducia nelle sue mani, anche perchè continuo a fare quello che amo, grazie ai nostri meravigliosi bambini.

Ho cinque meravigliosi bambini. Ho una casa straordinaria - una bellissima moglie. La vita è veramente bella" . In questo discorso si denota il cambio radicale che c'è stato nel professionista che si cela dietro il personaggio del Legend Killer, dalla sua giovane età quando era un semplice talento scapestrato, che muoveva i primi passi sui ring della WWE a padre e marito di famiglia, il quale ripone la fiducia più totale nella moglie, la quale dovrà a sua volta decidere del suo destino, una volta arrivato il momento di non poter lottare più su un ring tanto importante come quello della WWE.