WWE, CM Punk a sorpresa: "Magari il mondo del wrestling non ha più bisogno di me"



by   |  LETTURE 1387

WWE, CM Punk a sorpresa: "Magari il mondo del wrestling non ha più bisogno di me"

Uno degli eroi per eccellenza del WWE Universe degli ultimi 20 anni di federazione, è quel CM Punk che veniva molto spesso nominato durante gli show live della WWE, quando la federazione poteva ancora permettersi un folto pubblico all'interno delle sue arene, con i fan che in barba alle regole di rispetto più elementari verso i wrestler, andavano a cantare il nome del Second City Savior anche in situazioni che non c'entravano nulla con lui.

Negli ultimi anni si è molto parlato di un possibile ritorno di Punk sui ring dei McMahon, con il suo approdo in quel di WWE Backstage, trasmissione targata FOX, che per un periodo non troppo lungo ha fatto sperare i fan della federazione, in merito ad un suo possibile ritorno anche a lottare, oltre che ad analizzare gli show principali della federazione.

CM Punk potrebbe aver chiuso col mondo del wrestling lottato?

Dopo aver sentito anche le parole di Triple H, in merito ad un possibile ritorno in-ring di Punk , in un'intervista rilasciata poco prima di NXT TakeOver: Stand & Deliver, a parlare del suo stesso ritorno ci ha pensato proprio l'ex WWE Champion, che sorprendendo i suoi fan ha infatti affermato ai microfoni di Uproxx:

"Penso che la giusta combinazione potrebbe uscire fuori, ma allo stesso modo potrebbe non arrivare mai quella giusta per me.

Non è più il mio mondo ormai. Certamente non sono Hulk Hogan, che potrei riapparire da qualche parte dicendo tipo 'no, non è così che deve andare questa faccenda' Il mondo del wrestling non ha bisogno necessariamente di CM Punk e questo mi va assolutamente bene.

Tutti quanti sembrano andare per la propria strada in maniera grandiosa. Non lo so, è come parlare dei gusti dei gelati. Sono entrato in una gelateria una volta e ho detto 'Oh, questo sembra essere un ottimo gusto.

Dammene due cucchiaiate' Serve aspettare il tempo giusto, il posto giusto, la giusta situazione" . In pratica, secondo il Second City Savior di Chicago, in assenza di queste importantissime caratteristiche, un suo ritorno è ormai comprensibilmente da evitare, ma come noi fan della WWE sappiamo molto bene, con la federazione di Stamford, non bisogna mai dire mai.