Seth Rollins: "Ecco perché i fan della WWE sono portati ad odiare i babyface"



by   |  LETTURE 950

Seth Rollins: "Ecco perché i fan della WWE sono portati ad odiare i babyface"

Uno dei personaggi più importanti degli ultimi anni della WWE, è indubbiamente l'ex Architetto dello Shield, Seth Rollins, che da ormai qualche anno ha cominciato il suo percorso in singolo, andando a vincere diversi titoli importanti sui ring della compagnia dei McMahon, con anche diverse cinture mondiali che adesso possono essere annoverate nel suo palmares.

Dopo aver fatto centro anche in campo amoroso, con Seth Rollins che ha fatto breccia nel cuore di Becky Lynch, con la quale ha messo al mondo la loro priccola primogenita, Roux, l'ex Messia di Monday Night Raw è voluto tornare a sorpresa nell'edizione annuale della Royal Rumble, apparendo come una delle sorprendenti entrate nella rissa reale maschile, perdendo però la contesa.

Seth Rollins e l'analisi del comportamento dei fan WWE nei confronti dei face

Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni della trasmissione Out of the Character, l'ex Universal Champion della federazione, ha voluto parlare di come si comportano i fan del WWE Universe nei confronti dei babyface della compagnia di Stamford, parlando anche del fatto che i fan, solitamente, siano portati ad odiare i buoni e non i cattivi delle storyline, dicendo:

"Quando tu sei un babyface in questa era, è difficile mantenere i fan dal tuo lato, è difficile che tu gli piaccia.

E' complicato perchè penso che le persone e la loro naturale reazione sia, per qualche strana ragione, quella di odiare qualsiasi cosa, ma non so il motivo di questa cosa. Questo è quello in cui si è trasformato il mondo dell'intrattenimento.

Quindi essere frustrato, insoddisfatto o non amare qualcosa... quello è quello che piace alla gente - specialmente quando ti viene detto che una cosa dovrebbe piacerti - quindi è molto difficile che quella cosa ti entri in testa" .

Secondo la riflessione di Seth Rollins, che al momento riveste il ruolo di uno dei peggiori (o migliori, come dir si voglia) heel di Friday Night Smackdown, le persone che seguono la WWE amerebbero odiare qualsiasi cosa gli viene imposto dalla WWE come buono, che secondo la dirigenza dovrebbe essere quindi amato e i fan, per tutta risposta, inizierebbero invece ad odiare.
La stessa cosa descritta da Rollins, è infatti accaduta negli ultimi anni con i personaggi di John Cena e di Roman Reigns, che da babyface, volti della compagnia, si sono trasformati in veri e proprio mostri da odiare per i fan, che hanno sempre fischiato le loro entrate ed i loro match, solo per andare contro l'idea che la WWE aveva di loro.