WWE, Drew McIntyre: "Wrestlemania, quest'anno, è diversa da quella dell'anno scorso"



by   |  LETTURE 1304

WWE, Drew McIntyre: "Wrestlemania, quest'anno, è diversa da quella dell'anno scorso"

Uno dei protagonisti indiscussi che andrà ad avere uno dei match di cartello nell'annuale edizione dello Showcase of the Immortals, Wrestlemania 37, è Drew McIntyre, ex WWE Champion che proprio nello show degli show cercherà di andare ad agguantare ancora una volta quella cintura che attualmente è stretta alla vita di Bobby Lashley, dopo aver perso contro The Miz, proprio per colpa dell'attacco di Lashley.

Dopo aver regnato per quasi un anno, dalla sua vittoria a Wrestlemania 36 contro Brock Lesnar, con Drew McIntyre che a parte il piccolo frangente in cui aveva perso contro Randy Orton era sembrato carico e pronto per arrivare fino all'edizione di quest'anno da campione, alla fine per mano di Lashley, questa cosa però purtroppo non è accaduta.

Drew McIntyre e le differenze tra il match con Lesnar e quello con Lashley

Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni del sito Wrasstlin News, lo sfidante di Bobby Lashley per il WWE Championship a Wrestlemania 37, ha voluto affermare:

"Simili? Questo è interessante.

Non ho mai realizzato il fatto che avessero le stesse iniziali. Me lo avete detto adesso voi. Ma sì, è interessante. Lo scorso anno andavo contro Brock. Dovevo provare a tutti quanti nel mondo che potevo appartenere al top della card e che non esisteva nessuna superstar più grande nella storia, essenzialmente, o più dominante di Brock Lesnar.

E sono stato capace di farlo cadere in cinque minuti, nello show che ormai mi apparteneva. Quest'anno, sono stato praticamente il WWE Champion in tutti i match più importanti, lavorando duramente sia dentro che fuori dal ring.

Ma non prendo questo match alla leggera. So che Lashley sta lavorando duramente da un sacco di tempo, sia dentro che fuori dal ring, è una vera e propria bestia umana e sto prendendo più seriamente possibile questo match.

Proprio come lo scorso anno, non lascerò nulla al caso, non mi butterò nel vuoto, non cercherò di colpirlo con la mia Claymore già dal primo minuto perchè sono sicuro che la strategia di Lashley sia quella di incastrarmi nella sua sottomissione.

Potrebbe afferrare il mio piede mentre cerco di scagliarglielo in faccia o una cosa del genere. Quindi sì, sto trattando questa sfida con il massimo rispetto, soprattutto per quanto riguarda il mio piano di gioco" .