La WWE potrebbe cambiare ancora una volta i piani per Rhea Ripley per Wrestlemania



by   |  LETTURE 3078

La WWE potrebbe cambiare ancora una volta i piani per Rhea Ripley per Wrestlemania

Nell'ultima puntata di Monday Night Raw, i fan del WWE Universe sono stati spettatori di una grandissima sfida partita per Wrestlemania, che ha lasciato abbastanza esterrefati un po' tutti, visto che già una prima sfida era stata lanciata contro la campionessa del roster rosso.

Dopo aver visto partire una sfida nei confronti di Asuka, dalla ex campionessa mondiale, Charlotte Flair, adesso assentatasi forzatamente per la sua positività riscontrata al covid, siamo rimasti un po' tutti imbambolati davanti alla sfida partita per mano di Rhea Ripley, nei confronti della giapponese campionessa di Raw.
Proprio nell'ultima puntata dello show rosso andata in onda lunedì notte, infatti, l'ex NXT Women's Champion ha scansato di fatto la Queen della WWE, andando a sfidare lei stessa la campionessa, con Asuka che ha anche accettato la sfida, sancendo un nuovo match titolato per Wrestlemania 37.

Il match titolato di Wrestlemania diventerà un triple threat?

A quanto pare, secondo quanto rivelato dai giornalisti della famosssima testata d'oltreoceano, Ringside News, sembrerebbe che le idee del team creativo della WWE siano ancora abbastanza confuse in merito allo scenario migliore per il titolo di campionessa di Monday Night Raw, con qualcuno che starebbe ancora spingendo per inserire anche Charlotte Flair nel match, con la contesa che quindi si tramuterebbe in un triple threat match, assolutamente molto più incerto e combattuto rispetto al semplice on-on-one.

Se per qualcuno la soluzione migliore sarebbe quella di spostare Charlotte Flair a Smackdown, dopo il suo rientro sulle scene, per qualcun altro invece, bisognerebbe continuare sulla strada già battuta a Raw ed inserire quindi la figlia del Nature Boy nel match titolato di Wrestlemania.
Se tutto ciò non bastasse, a quanto pare, la WWE avrebbe intenzione di far lavorare la Ripley come la heel della storyline, con lo stratagemma dell'annuncio in diretta della positività al covid di Charlotte, che sarebbe servito proprio all'atleta australiana per cominciare a ricevere heat da parte dei fan della compagnia.