Braun Strowman vs Shane McMahon: la WWE sposta ancora il match, ora è ufficiale



by   |  LETTURE 2285

Braun Strowman vs Shane McMahon: la WWE sposta ancora il match, ora è ufficiale

Tutti si aspettavano che un annuncio del genere stesse arrivando, ed è arrivato. Braun Strowman vs Shane McMahon, match che la WWE sta costruendo da settimane e ha rimandato più volte, alla fine si farà. E il teatro sarà il più grande dell'anno: quello di WrestleMania. Questo l'esito di quanto avvenuto nella notte a Raw.

Shane McMahon ha continuato a raccontare di avere un ginocchio infortunato durante l'edizione dello show rosso di questo lunedì notte, costringendo Elias a intervenire contro Braun Strowman al suo posto come ha fatto a Fastlane. E, come a Fastlane, Strowman ha battuto Elias.

Solo che questa volta, McMahon ha attaccato il rivale con la sua stampella, costringendolo alla fuga. Strowman, ormai esausto di tutto ciò, ha quindi lanciato la sua sfida. Che è stata raccolta:
 


Interessante solo il dettaglio del "qualsiasi match tu voglia", che molto probabilmente darà vita a una sfida a stipulazione speciale destinata a mettere in qualche difficoltà Braun Strowman in quel di WrestleMania 37.

Braun Strowman vs Shane McMahon: le origini della faida

I problemi tra Strowman e Shane erano iniziati prima di Elimination Chamber, quando il Monster Among Men era stato escluso dalla contesa a sei valida per il titolo di WWE Champion in quanto non ex WWE Champion (ha infatti detenuto l'altro titolo assoluto della compagnia, quello di WWE Universal Champion). Da allora ha iniziato a prendersela in maniera sempre più frequente con Adam Pearce prima e con Shane McMahon poi, con la vicenda che ha subito un'escalation dalla puntata di Raw dello scorso 8 marzo.

Qui per la prima volta il primogenito di Vince McMahon ha dato nella sostanza dell'idiota a Strowman, fissando in maniera netta i ruoli dei due nella faida (Braun buono, Shane cattivo). La loro contesa ha peraltro affrontato diversi problemi nell'avvicinamento a Fastlane: inizialmente esclusa dalla card, vi è poi ricomparsa nel corso del ppv. Come abbiamo visto, però, Shane McMahon è stato sostituito dal ritrovato lacché Elias. Quindi l'annuncio: i due se la vedranno a WrestleMania. Con quali modalità è ancora tutto da stabilire, almeno per il momento.