Ultim'ora in WWE: la federazione licenzia Andrade



by   |  LETTURE 2941

Ultim'ora in WWE: la federazione licenzia Andrade

Nelle ultime settimane si è molto parlato della situazione di Andrade, wrestler di Monday Night Raw che era stato allontanato dalla WWE per una mancanza di idee creative nei suoi confronti, con il ragazzo di origini messicane che aveva chiesto addirittura il suo rilascio, dopo non essere stato nemmeno preso in considerazione per l'annuale Draft avvenuto nel mese di Ottobre dello scorso anno.

Dopo aver passato diversi mesi nel dimenticatoio della WWE, il fidanzato di Charlotte Flair ha così deciso di chiedere il proprio rilascio, con le voci di un suo possibile addio che erano state addirittura confermate dallo stesso atleta sul suo account Twitter pochi giorni fa.

La WWE ufficializza il rilascio di Andrade

Con il solito comunicato che arriva un po' a sorpresa, (ma neanche tanto, conoscendo la situazione), la WWE ha annunciato nelle ultime ore come il wrestler Andrade sia stato ufficialmente rilasciato, con il messaggio di auguri per il suo futuro che ha accompagnato il fidanzato di Charlotte Flair alla porta.
Sul sito ufficiale della WWE e sulle sue pagine social, si legge infatti:

"La WWE ha raggiunto un accordo per il rilascio di Andrade.

Gli auguriamo il meglio per i suoi futuri impegni" .


Dopo mesi di stallo, senza il minimo utilizzo on-screen e soprattutto dopo essere venuto a conoscenza del fatto che la federazione non aveva la benchè minima idea creativa nei suoi confronti, il talento di Monday Night Raw che attualmente non aveva più neanche un roster di appartenenza, dopo non essere stato inserito nel Draft annuale, ha così deciso di lasciare la WWE, con la federazione che ha inizialmente provato a fermare il ragazzo, ma ha poi dovuto cedere alla volontà del suo ex campione US.
Ancora una volta la WWE si ritrova a perdere una battaglia con un suo wrestler scontento, dopo aver visto gli addii degli scorsi anni di personaggi del calibro di Luke Harper, i Revivals, Cody Rhodes e molti altri, che scontenti della propria situazione sui teleschermi della WWE, hanno provato a cercare fortuna altrove, trovandola sui ring della All Elite Wrestling.