John Cena Sr. attacca: "La WWE ha distrutto Braun Strowman, ecco il motivo"



by   |  LETTURE 4351

John Cena Sr. attacca: "La WWE ha distrutto Braun Strowman, ecco il motivo"

Nel corso della sua carriera in WWE il wrestler Braun Strowman ha avuto una carriera ed uno status alquanto controverso. Il wrestler ha debuttato nella compagnia nel 2015 come membro della particolare quanto Heel famiglia della Wyatt Family, poi è cambiato per la prima volta nell'Ottobre 2017 diventando Babyface ed in generale più volte la WWE ha cambiato il suo personaggio.

Nelle ultime settimane la WWE ha messo in scena alterchi anche abbastanza strano tra Braun Strowman e Shane McMahon con il gigante barbuto di Raw che se l'è presa più volte con il figlio del Chairman per la scarsa considerazione nel roster, in particolare per non averlo considerato nel match per il titolo ad Elimination Chamber.

Addirittura la settimana scorsa sembrava quasi come se Shane McMahon si fosse dimenticato le sue battute con il WWE Universe incuriosito ed allo stesso tempo stranito da ciò che stava succedendo.

Le parole di John Cena Sr.

su Braun Strowman

Parlando ai microfoni del Boston Wrestling MWF John Cena Sr., padre del più volte WWE Champion, ha dichiarato che la WWE ha fallito nel dare un vero ruolo a The Monster Among Men negli ultimi anni:
"Non ho che belle parole per Shane McMahon, in fondo penso che sta facendo bene e lo fa da anni, ma ribadisco, non si sta staccando la WWE di tutto ciò? Hanno messo Shane McMahon per salvare il personaggio di Braun, ma in questo modo gli fai fare la figura dell'asino.

Prima era un gigante, veniva visto come un killer, aveva anche un aspetto adeguato e ora lo hanno distrutto, non vedo modo per salvare il suo ruolo"

La storia che sta mandando avanti la WWE tra Braun Strowman e Shane McMahon vede sempre più quest'ultimo ridicolizzare The Monster Among Men e a meno di altri clamorosi risvolti i due dovrebbero sfidarsi in un interessante match nel prossimo Wrestlemania 37, evento che si terrà il prossimo 10 e 11 Aprile.