WWE Hall of Famer: "Ecco quale arma fa più male dei TLC della compagnia"



by   |  LETTURE 1856

WWE Hall of Famer: "Ecco quale arma fa più male dei TLC della compagnia"

Una delle stipulazioni speciali più brutali per un match della WWE ed in generale del mondo del pro-wrestling è sicuramente il TLC, acronimo di Tables, Ladders & Chairs e cioè le armi principali che i contendenti del match possono utilizzare all'interno del ring o anche all'esterno, senza essere squalificati dall'arbitro del match.

Sono divenuti famosi a livello mondiale tantissimi atleti grazie alle proprie capacità in-ring con suddetti strumenti, come ad esempio gli Hardy Boyz, Edge & Christian o i Dudley Boyz, che hanno fatto di questa stipulazione il loro punto di forza, sia sui ring della compagnia dei McMahon che sui ring di altre compagnie, come ad esempio la vecchia TNA, ora divenuta Impact Wrestling.

D-Von Dudley racconta la brutalità delle scale nel TLC match

Nel suo ultimo intervento rilasciato ai microfoni del Table Talk, importante podcast portato avanti dallo stesso Hall of Famer della WWE, D-Von Dudley ha voluto parlare del dolore provato all'interno dei match con le scale, le sedie e i tavoli, andando a fare anche una classifica di quello che fa più male.
Proprio in merito all'oggetto che fa più male, D-Von ha infatti raccontato:

"Le persone non riescono a realizzare quanto facciano male quelle cose.

Ero veramente affamato anni fa, quando ero più giovane e più energico, così la cosa non mi scalfiva più di tanto. Adesso, quando riguardo a quelle cose, dico 'Oh mio Dio' Non so se riuscirei ad affrontare ancora un TLC match.

I fan continuano a chiedercelo, ma non penso che abbiano chiara la situazione e cosa vai ad affrontare in quei match. Le persone mi chiedono sempre quale dei tre faccia più male: le sediate, le scale o i tavoli. In questo ordine: le scale.
Non mi piace essere colpito dall'acciaio.

Non è una bella sensazione sicuramente. Sarei contraddittorio se dicessi che la sedia è quella che fa meno male, perchè ho preso tante di quelle sediate in testa, che tante volte non mi ricordavo nemmeno come mi chiamavo.

Ma le sediate non fanno male quanto le scale - quelle fanno veramente male. Tu cerchi di tirare su le mani per provare a bloccarle e tutto viene fuori invece. Abbiamo delle piccole ossa sui polsi - quando il metallo sbatte contro il posto sbagliato - ouch. I tavoli... per me sono come stare a casa" .