Paul Heyman: "Roman Reigns è la causa dell'addio di Christian alla WWE"



by   |  LETTURE 12054

Paul Heyman: "Roman Reigns è la causa dell'addio di Christian alla WWE"

Nell'ultimo Pay per View dell'AEW, Revolution, vi è stato una clamorosa sorpresa con l'approdo nella compagnia di Tony Khan di Christian. Il wrestler canadese, grande amico della Rated-R Superstar Edge, è approdato a sorpresa in AEW dopo il suo ritorno nel mondo del wrestling nella scorsa Royal Rumble 2021.

In questo match Christian era intervenuto cogliendo a sorpresa tutti gli addetti ai lavori visto un infortunio che lo teneva fermo da mesi, ma, mentre tutti gli appassionati di wrestling si aspettavano una sua presenza a Raw o SmackDown, il wrestler canadese ha scioccato tutti ed è approdato nella compagnia rivale della WWE, tornando ora a chiamarsi con il nome di Christian Cage.

Nel corso dell'ultimo episodio di Talking Smack il manager e consigliere Paul Heyman ha parlato di questo addio rivelando che il vero motivo della scelta del wrestler di abbandonare la compagnia di Vince McMahon era legato al WWE Universal Champion Roman Reigns.

Un intervento molto particolare, dato che in uno show ufficiale della WWE si è utilizzato (seppure per meri scopi di storyline) una notizia reale, il cui riferimento sebbene implicito conduce alla grande "nemica" attuale della WWE: la AEW.

Paul Heyman e la scelta di Christian

Nel corso della trasmissione, ovviamente dando spazio al personaggio Roman Reigns, Paul Heyman ha chiarito meglio le sue parole:
"Edge, il tuo miglior amico nel mondo del wrestling (riferito a Christian) sapeva che sarebbe diventato l'obiettivo di Roman Reigns che lo avrebbe attaccato solo per colpire te.

Allora cosa ha fatto? È scappato prima che Roman potesse colpirlo, quanti di voi devono rendersi conto che non è intelligente sfidare ed attaccare Roman Reigns?"

Il WWE Universal Champion dovrebbe sfidare Edge nel Main Event di Wrestlemania 37, ma prima di questo incontro Roman Reigns deve difendere il titolo nel Pay per View WWE di Fastlane dall'attacco di un avversario tutt'altro che facile come Daniel Bryan.

Difatti quindi questo incontro potrebbe cambiare le sorti di questa faida, anche se, secondo le ultime indiscrezioni è alquanto improbabile che Roman Reigns perda il suo scettro di campione. L'immagine che la WWE ha voluto dare del suo Tribal Chief è di un campione formidabile e difficilmente la federazione lascerà cambiare le cose.