La WWE "celebra" un triste anniversario con i suoi fan



by   |  LETTURE 1841

La WWE "celebra" un triste anniversario con i suoi fan

Nella giornata di ieri, esattamente un anno fa, la WWE mandava in onda il suo ultimo evento live con un pubblico vero e proprio all'interno dell'arena, con un evento storico, a cui nessuno sapeva ancora di stare assistendo, fan, wrestler e addetti ai lavori compresi.

Dopo un anno esatto dallo scoppio della pandemia mondiale, che ha così bloccato di fatto tutti i mercati che avevano un grande pubblico nelle arene e nei palazzetti e quindi parliamo di partite di basket, match di wrestling, concerti, cinema, teatri e spettacoli di vario genere, anche la WWE ha voluto ricordare quanto i fan dal vivo siano importanti e fondamentali per una compagnia come quella di Stamford.

La WWE e i suoi protagonisti ringraziano i fan

Nonostante il duro colpo preso a causa della pandemia, proprio come tutte le altre compagnie del mondo, la WWE ha comunque tenuto alta la testa, andando a reinventarsi e cercando di portare in scena sempre il miglior show possibile, con ogni suo roster, anche se i fan non erano presenti nelle arene.
Per ovviare a questo problema, i McMahon hanno anche ideato il famoso ThunderDome, che riesce a collegare i fan di tutto il mondo all'arena in cui si sta svolgendo lo show della federazione, così da non lasciare completamente vuoto e muto il palazzetto.
Nella giornata di ieri, diversi esponenti della WWE hanno voluto ricordare ai fan quanto essi siano importanti, con la stessa WWE che ha condiviso alcune foto dall'ultimo evento live della compagnia, prima del blocco totale degli show.
A Nikki Cross, è andato il compito di ringraziare i fan, lasciando un commento quasi commovente nei confronti di chi fa della WWE la compagnia numero uno al mondo e che la continua a seguire da casa, anche senza poter vedere da vicino i propri beniamini.


"Esattamente un anno fa era l'ultima volta che uno show WWE aveva i fan nell'arena.

Spero ci siano più di 280 caratteri per spiegare quanto vi ami e quanto mi manchiate. Speravo di sapere che sarebbe stata l'ultima volta in cui vi avrei visto per un po' a tutti. Presto" . Dopo un anno intero, la WWE ha così deciso di riaprire parzialmente le porte ad un suo show ai fan, per Wrestlemania 37, che per il momento sarà l'unico show di wrestling ad avere un pubblico vero e proprio, in attesa che il vaccino faccia il suo naturale decorso, permettendo piano piano alla WWE e a tutte le altre compagnie mondiali di riaprire le proprie porte ai fan di tutto il mondo, in una situazione ancora molto difficile, che è ben lontana dall'essere definita conclusa.