WWE, quello di Otis è un vero turn heel? C'è chi non ci crede



by   |  LETTURE 893

WWE, quello di Otis è un vero turn heel? C'è chi non ci crede

Otis si è ripreso un certo spazio a SmackDown, dopo mesi molto complicati. Nel suo approccio al match contro Rey Mysterio & Dominik, affrontati nello show blu al fianco di Chad Gable, è però sembrato presentarsi sul ring in panni completamente nuovi: quelli del cattivo. Ma è veramente un turn heel quello che in WWE hanno deciso per lui? In America non ne sono tutti convinti...

Lo si capisce chiaramente dalle parole di Sean Rueter, che su 'Cageside Seats' ha sollevato il dubbio che si tratti di un progetto più grande, che permetta a Otis di riconquistarsi quell'amore dei fan un po' sparito nel corso dei mesi.

"SmackDown del 19 febbraio ci ha regalato qualcosa che molti di noi non avrebbero mai pensato di vedere: un Otis Dozovic heel. Oppure sì?

Un indizio è stata la sconfitta per squalifica, arrivata perché il suo allenatore dell'Alpha Academy, Chad Gable, gli stava dando alcune istruzioni su come rifilare una sonora lezione a un amato eroe del wrestling. A seguire, lo splash rifilato a match ormai concluso a Rey Mysterio è stato un altro indizio.

Ma sebbene queste non siano sicuramente le azioni di un bravo ragazzo, non sono sicuro che dovremmo dire che Dozer ha smesso i panni del buono per ora.

Il ragazzo, infatti, sembra piuttosto confuso in questa intervista del doposhow".

Perché Otis potrebbe non essere un vero heel

Reuter ha poi proseguito nella sua analisi: "Qui abbiamo un uomo che ha perso un match garantito per il titolo a vantaggio di un'aspirante star del cinema quando il suo migliore amico si è rivoltato contro di lui. Proprio questa settimana, ha dovuto guardare la sua (ex?) amica speciale festeggiare in un altro programma televisivo con un musicista ai vertici delle classifiche. Non ha ancora vinto un titolo nella sua carriera in WWE, e ora nella sua testa si è insinuato un ex atleta olimpionico, che promette gloria in cambio di qualcosa che già ama: allenarsi.

Otis è sempre stato un uomo semplice. Bistecche. pesi, birra, confezioni di cibo da asporto. E l'occasionale Peach. Questo è tutto. Se riesce a ottenere quelle cose E INSIEME un po' di gloria seguendo i metodi dell'Alpha Academy di Gable, questo non lo rende un cattivo ragazzo.

Inoltre, se ho ragione, il recente compagno di allenamento Daniel Bryan può tornare nella loro storia. Qualcuno punterebbe qualcosa su una faida tra Bryan e Gable su chi dovrebbe guidare Otis verso la terra promessa?

Quindi, non mettete subito l'etichetta da heel addosso a Dozer. Sta solo ricevendo dei cattivi consigli, e sicuramente non è il personaggio più acuto dello spogliatoio per capirlo".