Dal football alla WWE: il "nuovo" Brock Lesnar ha firmato un contratto di sviluppo



by   |  LETTURE 10174

Dal football alla WWE: il "nuovo" Brock Lesnar ha firmato un contratto di sviluppo

La WWE continua ad arricchire il suo parco talenti con atleti provenienti dal mondo del football. Da Roman Reigns a Baron Corbin, fino ad arrivare a Goldberg, sono state molteplici le superstar che hanno eseguito un crossover tra i due mondi.

Questa volta tocca al giovane ventiduenne Parker Boudreaux, da molti definito il "nuovo" Brock Lesnar per via di una somiglianza fisica davvero impressionante. Anche Paul Heyman lo aveva apertamente elogiato sui social, definendolo su Twitter "The Next Big Thing", celebre soprannome che fu dato a Lesnar al suo debutto nel main roster nel lontano 2002.

Che la storia possa dunque ripetersi? Secondo quanto riportato dalla Wrestling Observer Newsletter, Parker ha preso la decisione di lanciarsi nel mondo del wrestling, abbbandonando la squadra di football della University of Central Florida presso cui militava.

Ma non è tutto, perchè sembrerebbe che la WWE gli abbia già fatto firmare un contratto di sviluppo.

Il "nuovo" Brock Lesnar ha firmato con la WWE

Il giovane atleta si era fatto vedere nel backstage di uno show di NXT risalente al mese scorso e ha di recente partecipato al Royal Rumble watch party con l'ex superstar Eva Marie.

Considerando come Brock Lesnar ormai combatta pochissime volte all'anno in WWE e abbia 43 anni, la Compagnia potrebbe benissimo essere pronta a sostituirlo con una stella in rampa di lancio. Vi ricordiamo come "The Beast" vinse il suo primo titolo mondiale a soli 25 anni contro The Rock a SummerSlam, nel 2002, diventando a tutti gli effetti il più giovane WWE Champion nella storia.

Al momento Paul Heyman è impegnato nel suo ruolo di manager di Roman Reigns, ma nulla puà impedirgli di accogliere tra le su fila anche Parker Boudreaux in un futuro non troppo lontano. Nel 2019 si era diffusa la voce della voglia di Lesnar di ritirarsi dal mondo del wrestling, ma al momento i suoi piani sono cambiati.

Lesnar, inoltre, dovrebbe essere assente dall'edizione di WrestleMania di quest'anno a causa delle due settimane di quarantena rese obbligatorie dal Canada, territorio dove l'ex campione risiede da tempo.