Edge alla Royal Rumble 2021: pronto per un grande record in WWE



by   |  LETTURE 2080

Edge alla Royal Rumble 2021: pronto per un grande record in WWE

Durante la puntata di ieri sera di Monday Night Raw, Edge è apparso in un promo pre registrato, annunciando ufficialmente il suo ingresso nella Royal Rumble di quest'anno. Una notizia che non è sfuggita agli insider del settore, pronti a sottolineare il grande traguardo che la Rated R Superstar si appresta a raggiungere.

Come riportato dal giornalista di Fightful Sean Ross, infatti, Edge sarà l'unico lottatore ad aver preso parte alla rissa reale nelle seguenti decadi: negli anni '90, negli anni 2000, nel 2010 e nel 2020. Anche Shawn Michaels e Jim Duggan hanno lottato nella Rumble in quattro decadi differenti, ma ovviamente si tratta di altre epoche.

Edge alla Royal Rumble, pronto per un grande record

Edge è tornato in azione, tra lo shock del pubblico, alla Rumble dello scorso anno, dimostrando di poter essere ancora in grado di competere sul ring nonostante i nove anni di assenza dovuti al ritiro.

Il lottatore canadese è poi stato coinvolto in un feud molto intenso con Randy Orton, culminato in un match a Backlash dove ha subito un infortunio al tricipite. Sarà interessante capire se l'Hall of Famer riuscirà a replicare il successo della Rumble del 2010, dove vinse entrando con il numero 29.

Gli scenari attorno alla figura dell'ex campione in vista di WrestleMania sono inoltre molto nebulosi: inzialmente si parlava del capitolo finale della faida con Orton, addirittura in un I Quit Match, poi di uno scontro inedito con The Fiend, al momento fuori dalle scene dopo essere stato "bruciato vivo" a TLC.

Anche l'edizione di quest'anno di WrestleMania dovrà fare i conti con l'emergenza sanitaria ancora dilagante ed è per questo che, al momento, Vince McMahon e soci non hanno ancora ben chiari in mente i top match da proporre.

Nel frattempo vi ricordiamo che la Royal Rumble andrà in onda il 31 gennaio al Tropicana Field di St. Petesburg, in Florida, sempre con l'ausilio del ThunderDome. Il primo evento targato WWE che vedrà il ritorno del pubblico in arena sarà appunto il "Grandaddy of them all"