WWE, ex creativo critica: "Non capisco questa scelta fatta con Drew McIntyre"



by   |  LETTURE 2033

WWE, ex creativo critica: "Non capisco questa scelta fatta con Drew McIntyre"

Nell'ultimo episodio di Monday Night Raw, dopo due settimane di assenza causata dalla positività al Coronavirus, è tornato in scena il WWE Champion Drew McIntyre. Questi, dopo aver spiegato la situazione ed i sintomi provati durante la malattia, ha parlato in vista dello scontro di domenica prossima alla Royal Rumble dove sfiderà per il titolo Bill Goldberg.

Dopo uno scontro verbale con Da Man, i due wrestler si sono alleati momentaneamente per combattere il fastidioso duo composto da The Miz e John Morrison; non c'è stata sfida ma i due wrestler hanno colpito gli avversari, Goldberg colpendo The Miz con una Spear e Drew McIntyre facendo fuori Morrison con un Claymore Kick.

Le parole di Vince Russo su Drew McIntyre

Il WWE Champion è tornato a Raw e come sempre è ormai uno dei personaggi principali dello show rosso.
L'ex membro del Team creativo di Raw Vince Russo ha commentato una situazione riguardante il campione, una cosa realizzata negli ultimi mesi e che non gli piace fatto.

Nel corso del suo ingresso nello show Drew McIntyre presenta una spada, spada del campione che Russo ha criticato particolare. Ecco le parole dell'ex creativo nel corso di Sportskeeda Wrestling's Legion of Raw:

"Da tutto quello che ho capito, questa spada è un regalo di Triple H e di Stephanie a Vince McMahon.

È la spada di Vince e mostra tutto ciò che è lui. Questa idea è solo sua! Nella loro testa si è pensato a Vince McMahon come a Braveheart, la storia appunto di Braveheart e seguendo ciò Vince ha dato la spada al campione.

Il problema è che non capisco cosa c'entri tutto ciò con Drew, lui mostra la spada ma quando la userà mai? Ci saranno match di wrestling dove lui utilizzerà la spada? Braveheart utilizza la spada in battaglia, ma non capisco come e quando possa essere utilizzata da Drew.

È questo il vero problema e mostra come alla fine questi ragazzi non possono fare a testa loro, ma Vince fa tutto di testa loro"