WWE, stella di Raw sfida Triple H: "Voglio affrontarlo a Wrestlemania"



by   |  LETTURE 4964

WWE, stella di Raw sfida Triple H: "Voglio affrontarlo a Wrestlemania"

Lo scorso anno AJ Styles è stato protagonista di un grande incontro contro The Undertaker a Wrestlemania 36. Il wrestler resterà nella storia come l'ultimo avversario del Deadman con i due che si sono sfidati in un Boneyard Match con Taker che ha vinto 'seppellendo vivo' l'avversario.

Nonostante la sconfitta AJ Styles ci ha preso gusto e vuole un nuovo grande match, una sfida dove incontrare a Wrestlemania 37 una leggenda del wrestling. Intercettato ai microfoni di WWE Now India The Phenomenal One ha risposto alla domanda su quale match da sogno vuole disputare nello Show of Immortals e lui non ha esitato rispondendo subito Triple H.

Ecco le sue parole a riguardo: "Triple H è sicuramente il prossimo wrestler che mi piacerebbe sfidare e sono certo che ad un certo punto questa sfida accadrà. Per me è stato un onore essere sul ring (più o meno) nel Boneyard Match contro Undertaker a Wrestlemania 36"

A dire il vero non sembra che gli ultimi avvenimenti possano portare ad un match tra AJ Styles e Triple H a Wrestlemania ma mai dire mai nella federazione di Vince McMahon con il wrestler e sogna coltiva ancora questa speranza.

Le ultime su Triple H in WWE

Nell'ultimo episodio di Monday Night Raw abbiamo assistito al ritorno di Triple H sul ring, che, ha dimostrato di essere ancora competitivo per combattere. The Game è stato una 'scelta dell'ultim'ora' causata dalla positività al Covid-19 del WWE Champion Drew McIntyre.

Inizialmente era previsto infatti uno scontro valido per il WWE Championship tra lo Scottish Psychopath e Randy Orton ma con la defezione in extremis del campione a sfidare The Viper è stato il suo ex partner nella nota e storica The Evolution.

Il match, per la cronaca, non si è concluso visto l'intervento di Alexa Bliss che ha interrotto la sfida ed ha colpito con una 'Ballfire' Randy Orton accecando così The Legend Killer. L'episodio si è così concluso con Randy Orton che si ratonlava tra rabbia e dolore e Triple H che invece era già scomparso alcuni istanti prima dell'ingresso in scena della Goddess of The WWE ed adepta di The Fiend.