Goldberg potrebbe a breve superare un record di Vince McMahon in WWE?



by   |  LETTURE 1754

Goldberg potrebbe a breve superare un record di Vince McMahon in WWE?

Nel corso dei decenni, Bill Goldberg è diventato uno dei personaggi più importanti della storia del wrestling, prima sui ring della WCW e poi anche su quelli della WWE, con il massiccio wrestler ormai 54enne, che nonostante l'età riesce ancora ad avere un fisico statuario e a reggere le competizioni in-ring della federazione numero uno nel mondo del pro-wrestling.

Dopo aver messo in scena una delle più grandi streak di imbattibilità sui ring di pro-wrestling nell'ormai defunta federazione della famiglia Turner, per Da Man potrebbe arrivare un altro grandissimo record anche sui ring della WWE, con l'Hall of Famer che potrebbe entrare di diritto ancora una volta negli albi d'oro della compagnia dei McMahon, proprio sorpassando il Chairman della federazione: Vince McMahon.

Goldberg sarà il campione WWE più vecchio di sempre alla Rumble?

Nel caso in cui Bill Goldberg dovesse vincere nel suo match contro Drew McIntyre, sempre che lo scozzese possa presentarsi sul ring dopo il riscontro della sua postività al covid-19 degli scorsi giorni, Da Man diventerebbe di fatto il campione più anziano della storia della compagnia, soprassando di solo qualche giorno il record attualmente ancora detenuto dal Chairman in persona, Vince McMahon.
All'epoca della sua vittoria, Vince McMahon aveva infatti 54 anni e 21 giorni, quando vinse il WWE Championship nella puntata di Smackdown del 16 Settembre 1999, con una vittoria ai danni di Triple H che fece diventare Vince il campione più vecchio di tutta la storia della compagnia.

Con la possibile vittoria di Goldberg, invece, l'asticella potrebbe alzarsi ulteriormente, arrivando alla quota di 54 anni e 35 giorni, con Bill Goldberg che entrerebbe di diritto ancora una volta in un record ufficiale WWE, con diversi fan che sono però già contrariati abbastanza dall'utilizzo dell'Hall of Famer per un ulteriore match titolato.

Diversi componenti del WWE Unievrse, infatti, non vorrebbero vedere più atleti ormai anziani lottare sui ring della WWE, o per lo meno non li vorrebbero in match molto importanti come quelli per i titoli mondiali della federazione, che servono comunque per aiutare a crescere i talenti odierni, che otterrebbero così delle grandissime vittorie contro delle Leggende d'altri tempi, che sarebbero molto importanti per chiunque al giorno d'oggi.