WWE, confessione Apollo Crews: "Ora basta, voglio crescere al microfono"



by   |  LETTURE 1150

WWE, confessione Apollo Crews: "Ora basta, voglio crescere al microfono"

Dopo un po 'di tempo trascorso fuori dalle luci della ribalta anche dopo essere stato draftato a Friday Night SmackDown, Apollo Crews è tornato in televisione e subito è stato coinvolto in una faida con Big E per il titolo di Intercontinental Champion. È un passo in avanti importante per lui, e un programma abbastanza ambizioso, considerando quanto appaia evidente che la WWE ha grandi idee per Big E. Proprio per questo l'ex US Champion non si vuole lasciar cogliere impreparato da questa nuova opportunità.

Questa storyline potrebbe infatti rivelarsi cruciale anche per lo stesso Crews, che da sempre ha aree su cui deve lavorare. E lui stesso si è detto perfettamente consapevole di quali siano, come si capisce dalla recente intervista che ha rilasciato a 'Comicbook.com'.

"Mi sto dando molto da fare per crescere nei promo al microfono e cose del genere, è qualcosa su cui sto lavorando molto duramente. Voglio essere più divertente. Non voglio essere solo quel tizio che arriva sul ring con un bel paio di braghe e fa delle mosse fantastiche. Capite cosa voglio dire? Penso che la componente dell'intrattenimento sia una parte enorme di questo business ed è una parte enorme per fare in modo che le persone ti seguano, e il numero dei tuoi fan cresca. In più, aiuta i fan a relazionarsi con te".

Apollo Crews e quell'eterno problema con il microfono

Sin dal suo debutto nel main roster WWE, sostanzialmente tutti gli addetti ai lavori si sono detti d'accordo sul fatto che l'unico, vero, grande limite di Apollo Crews fosse la sua capacità di essere convincente al microfono. E l'ex membro del Titus Worldwide con queste parole ha dimostrato di avere imparato la lezione. "Questo è ciò verso cui le persone gravitano davvero, è quando vedono chi sei come personaggio - ha infatti dichiarato -. Per tutti questi motivi sento che è qualcosa su cui è molto importante che io lavori. Mi permetterà di costruire una base di fan più grande".

"Voglio farlo anche per le persone che mi apprezzano e vogliono vedermi crescere. Quel lavoro sul mio personaggio è davvero tanto, tanto importante, ed è qualcosa su cui mi sono concentrato molto. Questa è una cosa che mi piacerebbe poter mostrare di più nel 2021 sul ring. Questo lato di me", ha concluso.