Mustafa Ali attacca Hulk Hogan: cosa rischia ora per mano della WWE?



by   |  LETTURE 5758

Mustafa Ali attacca Hulk Hogan: cosa rischia ora per mano della WWE?

L'ultima puntata di Monday Night Raw andata in onda la notte di lunedì scorso, è stata caratterizzata dalla presenza di diverse Leggende del mondo della WWE, con importanti apparizioni come quella degli Hall of Famer Ric Flair, Hulk Hogan, Sgt Slaughter e molti altri, che hanno aiutato la WWE a riprendersi dopo il crollo dei ratings avvenuto a ridosso della fine dell'anno appena terminato.

A quanto pare, però, le grandi apparizioni di Raw Legends non sono piaciute proprio a tutti, soprattutto a qualcuno che ha visto il proprio tempo a disposizione sui ring dello show rosso dimezzarsi, proprio a causa dell'ingombrante presenza dei leggendari atleti della federazione.

Uno su tutti è stato proprio Mustafa Ali, leader della Retribution, che ai microfoni del programma secondario della compagnia dei McMahon, Raw Talk, che si occupa proprio degli approfondimenti di ciò che succede nello show rosso, ha voluto affondare un attacco veramente molto pesante alle Leggende WWE, specialmente nei confronti di Hulk Hogan.

Mustafa Ali asfalta Hulk Hogan e le Leggende di Raw

Ai microfoni di Raw Talk, Mustafa Ali ha infatti voluto esprimere tutto il suo velenoso pensiero verso le Leggende della federazione che erano venute a "rubare spazio prezioso ai giovani talenti", lasciandosi scappare parole che probabilmente sono state viste come troppo pesanti anche dagli addetti ai lavori, dicendo:

"Perchè dobbiamo sentire 'watcha gonna do brother' ancora per la sette-milionesima volta?
Perchè non ci date una chance? Persone che hanno contribuito a questo business e che continuano a farlo ma no, buttiamoli in un angolo e diamo tre ore di tempo a persone che riescono a malapena a camminare
" .

Nonostante il promo shoot sia perfettamente in linea con il nuovo personaggio di Mustafa Ali, assolutamente heel, questa volta il ragazzo di origini pakistane potrebbe però aver esagerato un pochino, con lo stesso wrestler che ha poche ore dopo postato anche il seguente tweet sul suo account personale, sottolineando quello che potrebbe essere il pensiero di alcuni dirigenti al momento:


Chissà se adesso la WWE continuerà a far parlare liberamente il proprio wrestler davanti alle telecamere WWE o se veramente Mustafa Ali potrebbe essere punito per quanto detto verso le Leggende della federazione?