Annunciato un nuovo segmento tra Adam Pearce e Roman Reigns dalla WWE



by   |  LETTURE 2259

Annunciato un nuovo segmento tra Adam Pearce e Roman Reigns dalla WWE

L'ultima puntata di Friday Night Smackdown andata in onda meno di 48 ore fa, ha proposto una nuova sfida veramente inedita per il pubblico del WWE Universe, con Adam Pearce, official della WWE che è tornato a vestire i panni del wrestler, dopo essersi ritirato definitivamente ormai alcuni anni fa.

L'ex campione mondiale della NWA, infatti, era stato assunto dalla WWE con il ruolo di road agent, diventato poi ufficiale anche on-screen, con la sua figura che nel tempo è diventata sempre più importante, tanto da essere inserito in importanti storyline al fianco di The Fiend, Randy Orton, Braun Strowman e adesso anche Roman Reigns.
Al momento, nonostante Pearce non sia più un lottatore da tempo e probabilmente non avendo ricevuto neanche il benestare medico per partecipare ad un match, la WWE continua comunque a pubblicizzare il suo official nel match titolato della Royal Rumble, dove secondo diverse fonti online il posto di Pearce dovrebbe però essere preso invece da Kevin Owens.

La WWE annuncia un nuovo importante segmento per Smackdown

Avendo la grande concorrenza del mondo della NFL durante la settimana prossima, con i giochi dei payoff che saranno mandati in onda proprio nella stessa fascia oraria di Smackdown della WWE, la federazione di Stamford ha cominciato già a pubblicizzare alcuni segmenti e alcuni match per la prossima settimana, inserendo anche un nuovo faccia a faccia tra il campione Universale Roman Reigns e Adam Pearce, nel prossimo episodio dello show blu.
Le pubblicità sono cominciate a girare sui teleschermi di FOX già nella giornata di ieri, con la WWE che sta cercando di fare di tutto per far appassionare i fan alle sue nuove storyline.
Staremo a vedere anche se Kevin Owens tornerà a farsi vivo nel prossimo episodio di Smackdown, o se l'assenza del canadese si protrarrà ancora a lungo, dopo l'attacco subito la scorsa settimana.

La cosa certa è che almeno su questa storyline, la WWE ha le idee abbastanza chiare e soprattutto non risparmia niente e nessuno per farla funzionare, road agent compresi.