La WWE va su tutte le furie con Snoop Dogg per la sua apparizione in AEW



by   |  LETTURE 3142

La WWE va su tutte le furie con Snoop Dogg per la sua apparizione in AEW

Molte volte il mondo del pro-wrestling americano è fatto di scelte abbastanza impopolari. Quando un wrestler o un addetto ai lavori lascia la WWE per andare in un'altra compagnia, viene molto spesso colpito dall'heat dei suoi ex datori di lavoro, ma anche da parte di alcuni fan o ex colleghi.

A quanto pare, uno degli ultimi spostamenti, che non riguarda però nè un wrestler nè un addetto ai lavori sotto contratto con la WWE, avrebe comunque destato molta rabbia all'interno degli ambienti della compagnia di Stamford.
Nella puntata speciale di Dynamite che si terà il giorno dell'Epifania, infatti, Snoop Dogg prenderà parte all'evento della AEW, con il famoso rapper introdotto nel 2016 nella Hall of Fame della WWE e che è più volte apparso sui ring di Monday Night Raw e su quelli di Wrestlemania, che farà così il suo debutto sugli schermi della compagnia numero due d'America.

Snoop Dogg passa in AEW e in WWE non ci stanno

Dopo l'ultima collaborazione avuta con la WWE per Survivor Series, con la compagnia dei McMahon che aveva addirittura messo in vendita una linea d'abbigliamento dedicata al neo-ritirato The Undertaker e al rapper americano, l'idillio tra Snoop Dogg e la compagnia nella quale lavora la cugina Sasha Banks, sembrerebbe essersi rotto.
Come riportato dalla voce di Dave Meltzer nell'ultimo aggironamento radiofonico del Wrestling Observer nelle scorse ore, infatti:

"Riguardo Snoop Dogg, so per certo che ci sono persone in WWE che sono rimaste veramente amareggiate per la sua apparizione a Dynamite della AEW" .

Stranamente, nelle ultime ore sono spariti dallo shop ufficiale della WWE anche tutte le t-shirt e gli articoli dedicati al rapper statunitense, con diverse fonti interne alla WWE che assicurano come l'offerta fosse solo temporanea e quindi dopo il 6 di Dicembre gli articoli sarebbero comunque stati rimossi dal negozio online.

Una strana combinazione di eventi comunque sia, che lascia di certo il dubbio ai fan.
Nonostante tutto la AEW continua a prendere i colpi migliori, dopo l'arrivo di Sting sui suoi ring, l'approdo di Shaquille O'Neal sui teleschermi di Dynamite e a breve anche quello del rapper più famoso degli USA, Snoop Dogg.