WWE, diverse critiche al segmento di apertura con Randy Orton e The Fiend



by   |  LETTURE 3919

WWE, diverse critiche al segmento di apertura con Randy Orton e The Fiend

L'ultimo episodio di Monday Night Raw ha avuto un segmento di apertura molto curioso e reputato abbastanza bizzarro dal WWE Universe. La puntata è iniziata con la rubrica "A Moment of Bliss" con Alexa Bliss che ha avuto come ospite Randy Orton, sicuramente un wrestler tutt'altro che amichevole nei suoi confronti dopo l'attacco di The Fiend ai suoi danni arrivato nelle ultime settimane.

La gestione di questo segmento non è stata particolarmente gradita sia dal WWE Universe, sia dai commentatori ed a quanto pare anche dagli addetti ai lavori con i wrestler perplessi nel backstage per quello che stava accadendo.

Il pensiero dei wrestler e la scelta di Vince McMahon

Secondo quanto riportato dai colleghi di PWInsider il segmento di Monday Night Raw è stato deciso al 100 % da Vince McMahon e tutto quello che è stato fatto era il preciso piano del Chairman della WWE.

Diverse persone nel backstage avrebbero criticato le modalità di questo segmento, ma come ben sappiamo le scelte e le decisioni del proprietario sono assolutamente indiscutibili.

La verità è che il segmento di apertura di Raw non è stato gradito a tutti (vedi le critiche di Vince Russo), ma tutte le operazioni sono state gestite totalmente secondo i piani della WWE.

Ecco le parole nello specifico di Russo:

"Analizziamo davvero questa vicenda, c'è qualcosa che non torna e sicuramente qualche difetto in questo segmento. Si sono spente le luci e poi si sono riaccese, vediamo Alexa Bliss tra le braccia di Randy Orton, ma non lo combatte, sembra addirittura innamorata del Legend Killer.

Poi The Fiend allunga le braccia e Randy man mano gliela passa. Sembra quasi un segmento comico, è evidente che c'è qualcosa che non va"

Sempre prima di Raw si è discusso anche di ciò che sarebbe accaduto alle Survivor Series: diversi wrestler infatti non avrebbero rispettato i tempi nel corso dei loro match tanto che gli animi tra alcuni wrestler si sarebbero riscaldati e taluni sono stati richiamati dai piani alti della federazione.