WWE: un match di Raw finisce con un botch, ma nessuno se ne rende conto



by   |  LETTURE 8871

WWE: un match di Raw finisce con un botch, ma nessuno se ne rende conto

Durante l'utimo episodio dello show di bandiera della WWE mandato in onda come di consueto il lunedì sera su USA Network, la federazione ha mandato in scena la prima sfida titolata del New Day da quando è passato sui ring di Monday Night Raw, in una contesa contro l'Hurt Business.

Il match in questione è stato inizialmente sospeso per un doppio conteggio fuori dal ring, che terminava così la contesa senza un vincitore vero e proprio, mentre poi sarebbe stato vinto dal New Day, che avrebbe così portato i titoli a casa ancora una volta, battendo il team di heel di Raw.
A quanto pare, però, la contesa non doveva terminare così, o meglio la prima parte della contesa non sarebbe dovuta terminare in un doppio count-out, con gli atleti dell'Hurt Business che non sarebbero stati abbastanza veloci nel rientrare sul ring e con l'arbitro che ha invece chiamato la fine del match per un doppio conteggio fuori, terminando la contesa in una maniera che non era stata prevista dalla federazione.

A Raw cambiano i risultati ma non il finale del match

Secondo quanto rivelato da Bryan Alvarez durante uno degli ultimi aggiornamenti del Wrestling Observer Newsletter, infatti:

"Mi è stato detto che il finale del match sarebbe dovuto essere che l'Hurt Business vincesse per count-out ma non sono stati veloci abbastanza da rientrare nel ring in tempo, così l'arbitro ha chiamato il coppio conteggio fuori.

A quel punto, il New Day inaspettatamente e per qualche ragione ancora sconosciuta, si è comportato come se fosse heel. Hanno cominciato ad indietreggiare sulla rampa, celebrando il fatto di aver difeso i titoli tramite count-out e allora MVP ha dovuto fare un promo da heel, dicendo 'i fan non vogliono vedere questo, non ve ne andrete mica via così? Tornate in questo ring e ricominciate il match'

Quindi sì, c'è stato un botch ma non è stato chissà quale botch. E' stato solamente un ragazzo che non è rientrato sul ring nel normale conteggio dell'arbitro, che ha così chiamato il doppio count-out invece che quello normale" .

Fortunatamente, la WWE riesce sempre a metterci una pezza, con gli arbitri e gli official a bordo ring che sono sempre connessi con la gorilla position tramite alcuni auricolari drettamente collegati con i microfoni di Vince McMahon, il quale decide passo passo quello che deve accadere sui ring, con gli arbitri che lo comunicano poi ai diretti interessati sui ring.