WWE, The Undertaker si ritira: cosa è successo alle Survivor Series? *SPOILER*



by   |  LETTURE 6674

WWE, The Undertaker si ritira: cosa è successo alle Survivor Series? *SPOILER*

Alla fine il tanto atteso giorno è arrivato. Nella notte appena trascorsa, la WWE ha mandato in scena il suo ultimo Big Four dell'anno, con le Survivor Series che sono state un ppv decisamente degno di tale nome, con l'evento più atteso della serata che è stato sicuramente il segmento di ritiro di The Undertaker, storico e leggendario atleta dei McMahon, che per 30 anni ha calcato i ring della WWE in lungo e in largo, mettendo in piedi le faide migliori ed i match più iconici della storia della federazione con i colleghi più illustri.

Sebbene in molti pensassero che durante le Survivor Series The Undertaker potesse invece trovarsi un nuovo avversario, magari con un clamoroso attacco a sorpresa del Fiend di Raw o di quache altro atleta in rampa di lancio della federazione, alla fine come da copione, il Deadman ha invece tenuto il suo discorso di addio alle scene, mantenendo il suo personaggio intatto e andando a chiudere così una carriera in cui non è mancato assolutamente nulla.

The Undertaker si ritira e tutti i colleghi lo salutano

Ad intervenire nell'ultimo saluto ai ring della WWE del Deadman, sono inoltre intervenuti diversi atleti e amici del becchino, con una miriade di ex Superstar della WWE che sono infatti usciti sul ring a tributare il loro rispetto nei confronti dello storico amico e collega, con i volti dei seguenti wrestler ed ex wrestler che sono infatti apparsi nel ThunderDome di Orlando:
Shane McMahon, Jeff Hardy, Big Show, The Godfather, JBL, Mick Foley, The Godwinns, Savio Vega, Rikishi, Kevin Nash, Ric Flair, Triple H, Booker T, Shawn Michaels e Kane.

Tutti quanti sono entrati nel ThunderDome con la propria entry music personale, con Michael Cole dal tavolo di commento che ha fatto riferimento anche all'amico storico di The Undertaker, Yokozuna, morto proprio 20 anni fa, che indubbiamente se ne avesse avuto l'occasione sarebbe stato sicuramente presente alla serata.
Dopo un video di presentazione della carriera del becchino, ad intervenire sul ring ci ha pensato anche Vince McMahon, il quale visibilmente emozionato ha ringraziato il Deadman per tutto ciò che ha regalato alla WWE ed ai suoi fan in ben 30 anni di carriera.

A questo punto mancava solo lui. The Udertaker ha fatto probabilmente per l'ultima volta la sua entrata in scena nel buio e nel fumo del ThunderDome, con i fan connessi tramite pubblico virtuale che lo hanno osannato come non mai e con la lenta ma inesorabile camminata del becchino che è arrivata fino al ring.
Con una frase breve ma inequivocabile, Undertaker ha così chiuso la sua carriera, dicendo che è arrivato il tempo per lo stesso Deadman di "riposare in pace", con un tributo anche al compianto Paul Bearer, che è apparso in maniera olografica sul ring a salutare anch'esso il becchino della WWE.