WWE Survivor Series 2020: apertura con un clamoroso cambio di titolo *SPOILER*



by   |  LETTURE 7566

WWE Survivor Series 2020: apertura con un clamoroso cambio di titolo *SPOILER*

Le Survivor Series si aprono con il botto e, a sorpresa, con un cambio di titolo. Non male per un ppv caratterizzato dagli scontri tra Raw e SmackDown e quindi non caratterizzato da match nella card che prevedessero una cintura in palio. Almeno in apparenza.

Perché già nel corso del kick-off è avvenuto qualcosa di totalmente imprevisto, soprattutto per uno dei protagonisti che hanno partecipato al segmento. Si tratta infatti dell'altro "grande" esordiente delle Series del 1990. Non Undertaker, però, bensì The Gobbledy Gooker.

Proprio l'allucinante simil-tacchino che sconcertò il pubblico di quell'edizione delle Survivor Series è intervenuto durante un'amena conversazione tra i componenti del tavolo del kick-off (Jerry "The King" Lawler, Charly Caruso, JBL, Peter Rosenberg e un divertitissimo Booker T) e il solito, sovraeccitato R-Truth. In possesso, ovviamente, del suo titolo di 24/7 Champion.

R-Truth è stato inevitabilmente deliziato dall'arrivo di Gobbledy Gooker, sottolineando che quando giunse il suo debutto fu tanto colpito da andare vicino a buttare la action figure del suo eroe d'infanzia John Cena (che ovviamente avrebbe debuttato più di un decennio dopo). Peccato che qualche istante dopo si sia presentato Akira Tozawa, costringendo R-Truth a dare le spalle all'enorme pupazzo pennuto.

Quasi inevitabile l'esito della vicenda, con The Gobbledy Gooker che ha puntualmente schienato R-Truth laureandosi 126° 24/7 Champion della storia.

Ecco il momento del cambio di campione, sottolineato dalle continue risate di un Booker T che non riesce a esimersi dal ripetere ossessivamente "The Gobbledy Gooker...":
 


Quando The Gobbledy Gooker terrorizzò il debuttante Undertaker

Ricordiamo che il Gobbledy Gooker originario era interpretato da Héctor Guerrero, fratello maggiore dell'indimenticato Eddie. Ma anche che la presenza del gigantesco uovo da cui uscì la strana creatura inquietò proprio Undertaker, destinato a esordire la stessa sera.

"Dunque, durante lo show appare quest'uovo, va bene? Io stavo cercando di lavorare sul mio look, di farmi crescere i capelli per avere un aspetto particolare e cose del genere. E tutto all'improvviso le rotelle del mio cervello si mettono in moto. Oh santo cielo, mi ci metteranno dentro, mi metteranno dentro l'uovo. Era quello che pensavo, all'epoca le gimmick spesso erano anche stravaganti fino a questo livello. Pensavo quindi che sarei diventato l'Uomo Uovo, me n´ero proprio convinto", spiegò lo stesso Undertaker a Steve Austin in occasione di una divertentissima conversazione che vi invitiamo a RECUPERARE QUI.