WWE, emergono interessanti piani per il futuro di Randy Orton



by   |  LETTURE 3397

WWE, emergono interessanti piani per il futuro di Randy Orton

La più grande sorpresa (tra virgolette) nell'ultimo Pay per View di WWE Hell in A Cell è stata sicuramente ciò che è accaduto nel Main Event con Randy Orton che ha battuto Drew McIntyre ed è diventato WWE Champion per la quattordicesima volta nella sua carriera.

Nonostante ciò che abbiamo visto nell'ultimo episodio di WWE Raw non è ancora chiaro come la federazione vuole comportarsi con il regno di The Viper. Nello show rosso abbiamo visto Drew McIntyre attaccare il campione ed allo stesso tempo è intervenuto (senza infierire fisicamente) anche Bray Wyatt The Fiend che, tra una risata ed un'altra di Alexa Bliss, era pronto a scardinare le sicurezze del campione.

Gli ultimi aggiornamenti in WWE su Randy Orton

Nell'ultimo episodio di Wrestling Observer Newsletter il noto collega Dave Meltzer ha spiegato le ultime in casa WWE riguardo la situazione del Legend Killer. Visto ciò che abbiamo visto a Monday Night Raw non è improbabile di avere un Triple Threat Match tra Randy Orton, The Fiend e Drew McIntyre.

L'idea, secondo Meltzer, è quella di tenere The Scottish Psychopath lontano da Orton e nel caso lontano da eventuali sconfitte. La WWE vorrebbe una rivincita tra Randy Orton e Drew McIntyre con la presenza del pubblico nel centro: questa appare come una decisione sensata ma allo stesso tempo, visto i gravi problemi con la Pandemia, nessuno può sapere con certezza quando troveremo i fan di nuovo in WWE.

Ecco le parole di Meltzer: "In questo momento sembra che Raw sarà incentrato su una sfida a tre tra Orton, McIntyre e The Fiend. L'idea è non far fallire nuovamente The Scottish Psychopath, una situazione che sicuramente non sarebbe un bene per lui e si vorrebbe portare avanti una rivincita tra Orton e McIntyre una volta che i fan torneranno ad assistere da vicino.

Una vittoria netta di Randy Orton ferirebbe il lavoro di questi mesi fatto su Drew McIntyre mentre al momento sembrano non esserci piani per Keith Lee, totalmente dimenticato dai vertici della WWE"