La WWE cambia ancora nome ad un'altra Superstar: Matt Riddle



by   |  LETTURE 3190

La WWE cambia ancora nome ad un'altra Superstar: Matt Riddle

Come molto spesso accaduto sui ring della WWE negli ultimi anni, la dirigenza della compagnia ogni tanto va a modificare quelli che sono i nomi d'arte delle sue Superstar, con diversi degli atleti dei McMahon che vedono il proprio nome essere tagliato o modificato, senza un particolare motivo, con diversi atleti come Big E, Cesaro, Rusev e tanti altri, che nel corso della propria carriera sui ring dei McMahon, hanno infatti perso un pezzo del proprio nome.

Se inizialmente Big E veniva chiamato Big E Langston, Cesaro era invece Antonio Cesaro e Rusev ad NXT veniva infatti chiamato Alexander Rusev, al momento tutti e tre gli atleti (escluso Rusev che è ormai approdato sui ring della AEW come Miro), vengono infatti chiamato con il solo diminutivo Big E o Cesaro.
A quanto pare, però, non saranno i soli nel prossimo futuro del main roster a subire questo cambiamento.

Anche Matt Riddle vede il suo nome dimezzare sui ring WWE

Dopo aver visto delle modifiche che sono poi rientrate, come ad esempio per Apollo Crews e Mustafa Ali, che erano stati tramutati in Apollo e Ali, la WWE ci ha poi ripensato, tornando a chiamare i due atleti con il proprio nome per intero, cosa che nelle ultime ore non avrebbe fatto invece con Matt Riddle.
L'atleta passato sui ring di Monday Night Raw con il Draft del 2020, ha visto infatti il suo nome venire tagliato dalla compagnia, come riportato sul sito ufficiale della federazione, da Matt Riddle a semplicemente Riddle, con i fan che sarebbero rimasti abbastanza sconcertati dalla cosa.

Al momento, nessun messaggio di ufficialità sarebbe arrivato dagli interni della compagnia dei McMahon, ma da come si può evincere dal sito, di cui riportiamo di seguito uno screenshot, la modifica sembrerebbe reale ed effettiva, come successo con i predecessori del Bro Man.


Chissà che la WWE non abbia iniziato una notevole modifica del personaggio di Riddle in maniera tale da poterlo pushare anche nei piani alti delle card degli eventi della compagnia, visto anche lo storcere il naso di diversi addetti ai lavori, come Booker T, che hanno da sempre criticato il personaggio e soprattutto il look del ragazzo ex fighter di MMA. Vedremo ulteriori novità sulla gimmick del ragazzo di Allentown?