WWE, The Fiend ha già puntato la sua prossima vittima a Raw questa notte? *SPOILER*



by   |  LETTURE 2937

WWE, The Fiend ha già puntato la sua prossima vittima a Raw questa notte? *SPOILER*

A quanto pare, il piccolo capitolo che ha riguardato Andrade e Zelina Vega da una parte e l'intera Retribution dall'altra, sembra essersi già chiuso per il Fiend di Monday Night Raw. Dopo aver attaccato il messicano e l'intera stable del Caos, Bray Wyatt nelle vesti del Fiend ha infatti puntato una nuova Superstar di Raw, decisamente più importante dei predecessori, stiamo parlando infatti di Randy Orton, il neo WWE Champion, uscito fresco vincitore dall'ultimo ppv di domenica scorsa: Hell in a Cell.
Dopo essere riuscito nell'impresa di sconfiggere colui che aveva battuto Brock Lesnar in quel di Wrestlemania 36, Drew McIntyre, che aveva vinto così il suo primissimo titolo mondiale sui ring del main roster della WWE, Randy Orton sembra così avere adesso una doppia sfida davanti a lui, quella che lo riporta davanti allo scozzese e quella che vira invece verso il Fiend.

Alexa Bliss ed il Fiend prendono in giro Randy Orton a Raw

Come annunciato alla vigilia della puntata di Monday Night Raw di questa notte, durante lo show è andata in scena una delle consuete puntate del "A Moment of Bliss", con protagonista ovviamente la conduttrice della rubrica della WWE, Alexa Bliss, che in questo caso aveva invitato nel suo show proprio il nuovo campione WWE Randy Orton.
Dopo aver fatto il suo ingresso, il campione ha subito cercato dove fosse il Fiend, sapendo già che lo avrebbe attaccato, essendo ormai una cosa sola con Alexa Bliss, ma davanti a tale domanda, la ragazza ha semplicemente cominciato a ridere, in maniera ovviamente molto inquietante.

Mentre Orton era focalizzato nella ricerca del Fiend, però, ad attaccare il WWE Champion in carica ci ha pensato il suo nemico per eccellenza, Drew McIntyre, il quale memore della sconfitta della sera prima, ha cercato ancora una volta di vendicarsi della Vipera della compagnia, scatenando però anche l'arrivo del demone di Raw.
Dopo essere sfuggito dalle grinfie di McIntyre, Randy Orton si è imbattuto infatti velocemente nel Fiend, che è apparso come al solito alle sue spalle, con la musica e le luci rosse decisamente inquietanti che fanno ormai parte integrante del suo personaggio.

A questo punto, Randy Orton ha preferito continuare la battaglia con McIntyre, lasciando il Fiend alle sue spalle e finendo però dritto contro il tavolo di commento del team di Raw, con McIntyre che ha continuato ad attaccarlo come se non ci fosse un domani.

Chissà se adesso anche il Fiend sarà una grossa preoccupazione del WWE Champion o se quella di Raw è stata solo un'apparizione fugace?