Drew McIntyre o Randy Orton: ecco chi è WWE Champion dopo Hell in a Cell *SPOILER*



by   |  LETTURE 2100

Drew McIntyre o Randy Orton: ecco chi è WWE Champion dopo Hell in a Cell *SPOILER*

Dopo una lunghissima faida durata mesi, sembra che dopo Hell in a Cell, la sfida tra il Legend Killer e il distruttore di Brock Lesnar a Wrestlemania possa considerarsi conclusa, con l'ultima vittoria di Hell in a Cell che ha aperto un nuovo capitolo sui teleschermi della WWE, dopo un brutale match all'interno della gabbia infernale che potrebbe aver scritto la parola fine nel feud tra le due Top Superstar di Monday Night Raw.

Nel match che è andato a chiudere il ppv, ad avere la meglio è stato alla fine Randy Orton, che grazie alla sua RKO ha terminato la contesa, diventando per la quattordicesima volta campione mondiale della WWE, per la felicità dei suoi fan e per l'incredulità dei sostenitori dello scozzese di Raw.

Randy Orton esce dalla gabbia con il titolo WWE ai fianchi

Dopo un main event veramente senza esclusione di colpi, con i due lottatori che se le sono date di santa ragione in ogni parte della gabbia, sia sotto che sopra, Randy orton ha alla fine stoppato il momento di sprint del campione, evitando un camoroso Claymore Kick che avrebbe segnato la sconfitta della Vipera, riuscendo ad attaccare lo scozzese con una sonora RKO che gli ha invece regalato la cintura numero 14, che lo porta così a sfidare il numero di regni vinti da Triple H sui ring della WWE.

Durante il main event che ha chiuso la fantastica serata di Hell in a Cell, ci sono da segnalare diversi momenti da urlo del match, tipo quando il campione in carica è stato scaraventato da metà parete della gabbia sul tavolo di commento, facendo un volo di alcuni metri che è stato visto svariate volte negli hell in a cell match, ma che fa sempre paura.
Si conclude così il lungo regno iniziato da Drew McIntyre a Wrestlemania 36, dove lo scozzese sconfisse in pochi minuti la Bestia della WWE, Brock Lesnar, laureandosi così campione mondiale per la prima volta nella sua carriera di wrestler in WWE, dopo essere andato via e tornato più in forma che mai dai ring di diverse compagnie indipendenti.