WWE, Seth Rollins prepara il suo addio a Monday Night Raw



by   |  LETTURE 4721

WWE, Seth Rollins prepara il suo addio a Monday Night Raw

Uno dei "colpi di mercato" più grandi che questo Draft abbia visto nel corso della sua prima giornata di spostamenti da Raw a Smackdown e viceversa, è stato sicuramente quello che ha coinvolto il Monday Night messiah, Seth Rollins, che è stato spostato dai ring dello show rosso, nella quale milita praticamente da sempre, a quelli di Friday Night Smackdown, con l'ex Universal Champion che sembra non aver perso neanche i suoi nemici, visto che Dominik e Rey Mysterio sono approdati con lui in quel dello show blu del venerdì sera della WWE.

Dopo diversi colpi di scena messi a segno sui ring dello show di bandiera della WWE, con Seth Rollins che ha provato in tutti i modi a mettere al tappeto l'intera famiglia Mysterio, accanendosi anche sulla giovane Aalyah, che secondo lui potrebbe non essere figlia del folletto di San Diego, Seth Rollins sta preparando un grande saluto ai ring dello show rosso, da dare a fan e colleghi nel prossimo episodio di questa notte.

Seth Rollins prepara il grande addio ai ring di Raw

Nell'ultimo messaggio social che Seth Rollins ha infatti condiviso sui suoi canali ufficiali, emerge una grande attesa per quello che potrebbe avere in mente il messia senza scrupoli dello show rosso, che a breve dovrà invece diventare il "Friday Night Messiah", per via del suo spostamento.
Come riportato su Twitter, infatti:


"Starò con voi ancora un po' Dove sto andando, loro non possono venire. Il discorso finale del Monday Night Messiah... per il Bene Maggiore" .

A quanto pare, si prevede un finale scoppiettante per la faida tra i Mysterio, Murphy e Seth Rollins, che a quanto pare sarebbe solo la chiusura di un capitolo e non del libro intero, visto che Rollins e i Mysterio sono stati draftati insieme a Smackdown e che quindi da lì potrebbero continuare a portare avanti il loro feud che continua ormai da prima di Wrestlemania.

Il primissimo attacco subito da Rey per mano del Monday Night Messiah, infatti, aveva ancora il pubblico presente in sala che incitava l'atleta di origini messicane a ribellarsi contro di lui.