A che punto è la WWE con l'organizzazione del draft annuale?



by   |  LETTURE 802

A che punto è la WWE con l'organizzazione del draft annuale?

Nell'ultimo ppv mandato in scena dalla compagnia di Stamford solo domenica scorsa, è stata mandata in onda una clip che pubblicizzava il draft annuale che porterà diversi lottatori a cambiare roster di appartenenza nelle prossime puntate di Raw e Smackdown, quelle di venerdì 9 e lunedì 12 e quindi rispettivamente tra una settimana e poco più.

In tale draft annuale, diversi dei lottatori di NXT, Raw e Smackdown andranno a mischiarsi con gli atleti già presenti nei vari roster, così da rinfrescare le storyline già viste sui ring dello show rosso, quello giallo e quello blu della WWE, con diverse sfide mai viste che adesso potranno essere messe in scena, così da non far annoiare i fan del WWE Universe, sempre affamati di grandi match e grandi storyline.

La WWE è ancora in altro mare con la draft?

A quanto pare, secondo quanto rivelato dal noto sito d'oltreoceano, Ringside News, come molte cose nell'ultimo periodo, la WWE è ancora molto lontana dall'aver organizzato per filo e per segno tutti gli spostamenti della draft, nonostante manchi solo poco più di una settimana all'evento.
Secondo quanto riferito dai giornalisti del noto sito, infatti, in molti tra gli addetti ai lavori avrebbero detto che la crew "penserà alla draft solo quando sarà ora" e per il momento stanno quindi organizzando le prossime puntate degli show settimanali, con il pensiero della draft che secondo loro sarebbe ancora abbastanza lontano.

Sebbene la dirigenza abbia già in mente alcuni grandi "colpi di mercato" da mettere in scena, al momento non sarebbero ancora stati discussi nel dettaglio, con la draft che sembra essere ancora molto lontana secondo i piani della compagnia.
Come sempre i piani di Vince McMahon potrebbero cambiare all'ultimo minuto, ma in questo caso, il Chairman non avrebbe proprio menzionato ancora nulla, segno che si sta occupando di altro al momento.
Secondo quanto rivelato da alcune fonti interne, inoltre, la dirigenza della compagnia si starebbe al momento focalizzando su un paio di punti importanti prima di arrivare a pensare alla draft, con il Money in the Bank attualmente nelle mani di Otis che sembrerebbe essere più importante per Vince rispetto agli spostamenti dei suoi wrestler.