WWE, Roman Reigns spiega l'evoluzione del suo rapporto con Paul Heyman



by   |  LETTURE 996

WWE, Roman Reigns spiega l'evoluzione del suo rapporto con Paul Heyman

Roman Reigns è tornato in WWE nel Pay per View di SummerSlam dove ha letteralmente scioccato il WWE Universe e la maggior parte delle persone presenti nella compagnia. Dopo questo sorprendente ritorno, The Big Dog ha conquistato il WWE Universal Champion e, giorno dopo giorno, acquista sempre più rilievo nel roster di Friday Night Smackdown ed in generale in tutta la WWE.

A Clash of Champions Roman Reigns ha difeso il titolo senza particolari problemi contro Jey Uso ed in generale il finale di quel match è stato reso ancora più spettacolare grazie al consueto duetto tra Roman Reigns ed il suo consigliere Paul Heyman.

Le parole di Roman Reigns riguardo il suo rapporto con Paul Heyman

Nel corso del Podcast Load Management Roman Reigns ha parlato di come il suo accoppiamento con Paul Heyman è visto in maniera diversa. Secondo Reigns questo rapporto è innovativo e ciò deriva dal fatto che Paul Heyman non collabora più con il team creativo, ora il famoso manager si concentra esclusivamente sull'attuale WWE Universal Champion.

Ecco le parole di Roman Reigns: "Il fatto che Paul Heyman sia tanto manager di un Heel per tutta la su carriera aiuta sicuramente ed è davvero bello lavorare con Paul, sono molto gli aspetti. Ovviamente quando mi trovo on-screen devo dire che è davvero bello come viene mostrato il nostro rapporto ed il fatto che lui non segua più il team creativo aiuta la mostra relazione.

Sta aiutando solo me e la mia creatività e il nostro legame va avanti, mi sento come se la nostra relazione può solo crescere, settimana dopo settimana" Intervistato al Comic Book il wrestler di origini samoane ha anche spiegato qual è stato il personaggio a cui si è ispirato per il turn Heel: "Non mi sono ispirato a nessuno della nostra industria.

Semmai posso dirmi di essermi ispirato a dei film, credo che tutti voi abbiate visto film come Gangs of the New York o The Butcher. Nella sua mente c'è sempre in cattivo elemento, ma è nella sua natura, è colui che proviene dall'America"