Un lunedì notte senza Raw Underground in WWE: ecco perché



by   |  LETTURE 1814

Un lunedì notte senza Raw Underground in WWE: ecco perché

Lunedì notte è andata in onda una nuova puntata di Monday Night Raw, a cui è però mancato un pezzo. La WWE infatti non ha proposto alcun segmento da Raw Underground, dettaglio che non è affatto sfuggito ai fan dello show né agli addetti ai lavori.

Che a Stamford abbiano già deciso di rinunciare ai "combattimenti clandestini" tanto cari a Shane McMahon? Secondo quanto rimbalza dall'America, no. La spiegazione, infatti, esisterebbe e sarebbe decisamente meno scomoda per il presente e il futuro di Raw Underground.

Secondo quanto scoperto da 'Fightful.com', infatti, la WWE si è trovata semplicemente a dover fare i conti con un roster particolarmente decimato dall'emergenza sanitaria in corso. La necessità di coprire tre ore di segmenti per lo show principale ha quindi costretto il team creativo a sospendere Raw Underground per una settimana.

Raw Underground e l'inatteso rinforzo Braun Strowman

Raw Underground, peraltro, si è arricchito nelle ultime settimane di altri rinforzi di primissimo ordine. Dopo Dolph Ziggler, infatti, al soldo di Shane McMahon è arrivato anche quel Braun Strowman reduce dalla run da Universal Champion e dalla sconfitta nel Triple Threat Match di SummerSlam contro Roman Reigns e The Fiend.

La sua presenza a Raw Underground, secondo le informazioni che circolano negli States, non sarebbe comunque definitiva. Il suo feud con Roman Reigns ed il Fiend dello show blu, a quanto pare, potrebbe non essere terminato del tutto, ma al momento la dirigenza della WWE voleva concentrarsi sulla sfida tutta in famiglia tra l'Universal Champion ed il cugino Jey Uso, con lo spostamento a Raw Underground del precedente campione prima del Fiend, che sarebbe stata una semplice mossa momentanea, che non avrà conseguenze future.

In pratica, con tale spostamento, la WWE è convinta che ruscirà a tenere alto il personaggio e lo status di Strowman, non facendolo però apparire in quel di Smackdown, per non farlo incrociare con Reigns o il cugino, almeno fino a quando le conseguenze di Clash of Champions non saranno definitivamente archiviate.