Randy Orton o Drew McIntyre? Chi è uscito col WWE Title da Clash of Champions?



by   |  LETTURE 1541

Randy Orton o Drew McIntyre? Chi è uscito col WWE Title da Clash of Champions?

Una serata decisamente ricca di emozioni, quella appena terminata, con Clash of Champions che è ormai andata agli archivi e con la WWE che si è impegnata come non mai nell'ultimo periodo per regalare ai suoi fan un evento unico, che grazie a diversi capovolgimenti di fronte e diversi colpi di scena, ha regalato momenti unici ai fan del WWE Universe connessi da casa per assistere al ppv.

Se Jey Uso ha dovuto cedere il passo al cugino Roman Reigns, che come una vera e propria macchina da guerra lo ha asfaltato, fino ad attendere il rientro on-screen del fratello di Jey, Jimmy, il quale ha dovuto cedere nel match per conto del fratello, la serata per Randy Orton non è stata di certo migliore, con tutti i leggendari atleti che The Viper ha attaccato nel corso dei mesi scorsi, che sono tornati per vendicarsi del Legend Killer, facendolo perdere clamorosamente.

Randy Orton subisce l'ira dei colleghi colpiti in passato

Ad aiutare il WWE Champion nell'impresa di battere ancora una volta un velenoso Randy Orton, questa volta ci hanno pensato tutte quelle leggende attaccate nei mesi scorsi dal figlio di Bob Orton, con Big Show che è stato il primo a presentarsi alla "festa", colpendo Orton con una Chokeslam sul tavolo di commento della serata.
Durante la contesa, Randy Orton si è poi ripreso, portando il suo avversario nel backstage, per cercare di indebolirlo ancora di più, ma proprio nella zona catering, c'era una seconda sorpresa che aspettava il Legend Killer, ovvero il tag team partner storico di Edge, Christian, che dopo il malefico attacco di Orton era sparito dalle scene, per fare il suo ritorno proprio nel match di questa notte, dove anch'egli ha voluto vendicarsi di Orton, lanciandolo sui tavoli dedicati alla cena.

Se tutto ciò ancora non bastasse, dopo alcuni minuti di match, a fare il suo ingresso nel ThunderDome di Orlando, è toccato anche al WWE Hall of Famer Shawn Michaels, che nelle scorse settimane era stato attaccato in maniera viscida anch'egli da Orton, che con un sonoro Sweet Chin Music e con un lancio da vero pallavolista, ha abbattuto Orton dalla cima dell'ambulanza, causandogli non pochi danni, fisici e morali.


Nonostante gli attacchi ripetuti di tutti questi atleti o ex atleti, Randy Orton è comunque arrivato molto vicino a vincere il match, con Drew McIntyre che con un colpo di coda è finalmente riuscito alla fine a portare a casa la contesa, con la ciliegina sulla torta che è stato però il ritorno sulle scene del Nature Boy, che apparendo dal nulla, è stato visto uscire dall'arena alla guida dell'ambulanza che ha scortato fuori dal palazzetto Orton, dopo la sua sconfitta.